Biologia

  • Materia: Biologia
  • Visto: 37756
  • Data: 2005
  • Di: Redazione StudentVille.it

Suddivisione dell’atmosfera

In quali strati è suddivisa l'atmosfera.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

L’atmosfera si divide in strati detti "sfere" che vengono classificati secondo il regime termico. Partendo dal livello del mare si distinguono in:

• Troposfera

• Stratosfera

• Ionosfera

• Esosfera
 

Troposfera

Estensione in altezza: 0 mt dal livello del mare a circa 12 km. All’equatore raggiunge i 17 km, mentre ai poli solo 8 km.
La maggior parte dell’aria e del vapore acqueo dell’atmosfera si trova in questo primo strato, pertanto rappresenta la zona più densa con i 3/4 dell’intera massa gassosa e del vapore acqueo.
La troposfera è lo strato in cui la temperatura diminuisce di circa 6-8° C per ogni 1000 mt di altezza. In essa avviene la quasi totalità dei fenomeni meteorologici e, quindi, si manifestano gran parte delle perturbazioni meteorologiche.

Stratosfera

Estensione in altezza: da 50 a 80 km. Si estende tra la Tropopausa (zona cuscinetto tra la Troposfera e la Stratosfera) e la Ionosfera.
Qui la temperatura risulta costante intorno ai –55° C, ma sale fino a 10° C verso i 45 km. Tale aumento della temperatura è attribuito allo strato di ozono che filtra le radiazioni ultraviolette provenienti da sole e determina un surriscaldamento di quella porzione di stratosfera.
I raggi ultravioletti che provengono dal sole trasformano la molecola biatomica dell’ossigeno (O2) in ossigeno triatomico: l’ozono (O3), per questo tra i 14 e i 45 km di altezza incontriamo uno strato concentrato di ozono, chiamato ozonosfera. L’importanza di questa fascia è determinante per la vita su nostro pianeta, infatti essa ha la capacità di assorbire gran parte dei micidiali raggi ultravioletti che altrimenti giungerebbero direttamente sulla terra.

Ionosfera

Estensione in altezza: da 70 a 500 km. La ionosfera si suddivide in Mesosfera da 80 a 90 km e in Termosfera da 90 a 500 km.
La temperatura nella Ionosfera passa da – 80° C fino a giungere, oltre i 500 km dalla terra, a 1500°-2000° C.
Si chiama Ionosfera perché le molecole di gas sono in gran parte ionizzate, cioè caricate di elettricità dai raggi cosmici lì non ancora schermati.

Esosfera

Inizia ad esistere dove finisce la Ionosfera, e cioè a 500 km di altezza.
Questa è la parte superiore dell’atmosfera in cui i gas si incontrano solo in tracce. Non è possibile identificarne un limite. Pertanto si può dire che l’Esosfera è l’ultimo strato che a poco a poco si fonde con lo spazio.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file