Costruzioni

  • Materia: Costruzioni
  • Visto: 852
  • Data: 02/05/2014
  • Di: Redazione StudentVille.it

Leganti

Cosa sono i leganti e come si utilizzano.

I leganti sono materiali che, in seguito a reazione chimica o trasformazione fisica, provocano la coesione di particelle altrimenti incoerenti.
I leganti impiegati per il confezionamento della malta possono essere aerei o idraulici. I primi  fanno presa solo all’aria, i secondi fanno presa anche nell’acqua.

I leganti aerei sono la calce aerea e il gesso.

- La calce deriva dalla cottura o calcinazione di calcari. Il principale costituente è l’ossido di calcio.

- La calce aerea  proviene dalla cottura a 850-900° C di calcari puri;

- La calce si dice grassa quando proviene da calcari puri e magra quando proviene da calcari meno puri e mal cotti;

- Il gesso è un legante aereo, è il prodotto della cottura di minerali contenenti solfato di calcio bi-idrato. La diversa temperatura di cottura e la successiva macinazione ne determinano le caratteristiche e l’impiego.

I leganti idraulici sono la calce idraulica e il cemento.

- La calce idraulica deriva dalla cottura a 900-1000°  C di calcari marmosi naturali contenenti silice, alluminia  e ossido ferrico. Si ottiene anche dalla cottura di impasti di calcare e materie argillose.

- Il cemento è un legante idraulico ottenuto per la macinazione di clinker e gesso. Secondo la normativa italiana il cemento, dopo 28 giorni di stagionatura sott’acqua, deve presentare una resistenza a compressione maggiore o uguale a 325 kg/cm2.

Il componente principale è il clinker che viene miscelato oltre che con il gesso,con alluminio, ferro, pozzolana, dando luogo a prodotti con caratteristiche diverse.

Dalla successiva macinazione e con l’aggiunta di additivi specifici si ottengono cementi di tipo diverso: cemento portland, pozzolanico, d’altoforno,alluminoso.