Economia Aziendale

  • Materia: Economia Aziendale
  • Visto: 1681
  • Data: 29/10/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Classificazione dei fatti amministrativi

Come avviene l'amministrazione economica dell'impresa.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

L’amministrazione economica dell’impresa è formata da tre condizioni che devono esser necessariamente correlate tra di loro:

  1. L’organizzazione, che rappresenta uno strumento essenziale per la gestione. Un’efficiente organizzazione permette di conseguire risultati migliori a parità di energia impiegata, oppure uguali risultati con minore dispendio della stessa energia. La definiremo come il processo delle combinazioni di mezzi e risorse che economicamente sono più vantaggiose per il buon funzionamento dell’impresa.
  2. La gestione, che rappresenta il complesso delle decisioni e delle operazioni economico-finanziarie, tra loro coordinate e collegate, effettuate dagli organi aziendali in vista del raggiungimento degli obiettivi aziendali.
  3. La rilevazione è il complesso dei procedimenti e strumenti attraverso i quali si interpretano e si rappresentano i fatti di gestione aziendale.
     

Le operazioni di gestione

Le operazioni di gestione si distinguono in:

  • Operazioni di gestione interna, che sono oggetto della contabilità gestionale, comprendono le operazioni che si svolgono all’interno dell’impresa, come le operazioni di trasformazione fisico-tecnica (assemblaggio,confezionamento).
     
  • Operazione di gestione esterna, dove si attuano atti di scambio tra l’impresa e i terzi, si tratta di operazioni di finanziamento, provvista, di trasformazione tecnico-economica e vendita. I fatti esterni sono oggetto della contabilità generale. Noi ci occuperemo per ora della gestione esterna, dove la loro analisi è condotta esaminando l'aspetto finanziario e l'aspetto economico al fine di individuare:
     

Variazioni finanziarie:

Positive

Negative

Entrate

Uscite


Variazioni economiche:

Positive

Negative

di reddito

di capitale

di reddito

di capitale


Tipi di fatti amministrativi

  1. Permutazioni finanziarie, dove i fatti danno luogo solamente a due o più variazioni finanziarie che si compensano tra di loro e non generano variazioni economiche.
  2. Modificazioni economiche, dove se un fatto non provoca una permutazione finanziaria allora dobbiamo aver presente gli effetti economici.


Schematizzando:

► Quando abbiamo una o più variazioni finanziarie dello stesso segno: 

Variazioni finanziarie attive = variazione economica componente positivo di reddito e variazione positiva di capitale

Variazioni finanziarie passive = variazione economica componente negativo di reddito e variazione negativa di capitale


► Quando si verificano una molteplicità di variazioni finanziarie di segno opposto:

La variazione economica = totale delle variazioni finanziarie attive - totale delle variazioni finanziarie passive.

Permutazioni economiche, si caratterizzano per l’uguaglianza tra variazioni economiche di segno opposto e dalla nullità di variazioni finanziarie.

 

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file