Economia Aziendale

  • Materia: Economia Aziendale
  • Visto: 6955
  • Data: 30/12/2013
  • Di: Redazione StudentVille.it

L'ammortamento in senso economico-aziendale

Che cos'è l'ammortamento economico e a cosa serve.

L’ammortamento è il procedimento tecnico-contabile con il quale il costo dei beni strumentali viene ripartito tra più esercizi in corrispondenza alla durata o vita utile dei beni stessi.

Sotto il profilo economico l’ammortamento è il riscontro contabile della perdita di valore di un bene a causa di usura, deterioramento o del progresso della tecnologia che rende un bene, col passare del tempo, obsoleto e non più fruttuoso come un tempo. Tutto ciò comporta per le imprese la necessità di rinnovarsi per mantenere alti i livelli di produttività e qualità.

Con il criterio economico le quote di ammortamento vengono calcolate sulla base della possibilità residua di utilizzo dei beni strumentali nel processo produttivo d’impresa.
Ci concentriamo sull’utilità futura di un bene e non sull’utilizzazione passata.
L’ammortamento deve essere effettuato dall’esercizio di entrata in funzione del bene strumentale e va rapportata al lasso di tempo in cui in bene è stato adoperato nei processi produttivi.

Esempio di ammortamento economico:

Un’ attrezzatura pagata 200.000€ viene ammortizzata per 5 anni, così la ditta Zeta con il metodo a quote costanti riporterà nei costi del conto economico 40.000€ per i 5 anni. I 40.000€ di costo diminuiscono l’utile della ditta Zeta, provocando una diminuzione delle imposte fiscali e della parte di utile da distribuire ai soci.
L’ammortamento economico permette all’impresa di rinnovare i propri beni tramite l’autofinanziamento.