Educazione Fisica

  • Materia: Educazione Fisica
  • Visto: 163
  • Data: 06/06/2016
  • Di: Angela Ardizzone

Alimentazione e benessere

Educazione fisica: cosa mangiare per stare bene.

ALIMENTAZIONE E BENESSERE. Con il trascorrere del tempo nasce la necessità di mantenere inalterato l’aspetto fisico ciò comporta l’insorgere di diete nuove che spesso sono basate su parziali studi che creano numerosi problemi, quali: possono provare malumori e difficoltà nelle relazioni sociali; possono essere pericolose, in quanto essendo monotone possono provare malnutrizione.  Una dieta sana, completa ed equilibrata associato ad uno stile di vita sano e ad una attività fisica, è quello che serve.

ALIMENTAZIONE E ATTIVITA' FISICA. L’attività fisica non solo è utile per mantenere regolare l’attività corporea, per contrastare il sovrappeso e il mal di schiena, ma è utile anche per prevenire malattie quali il diabete mellito di tipo due; le malattie cardiovascolari e l’osteoporosi, tumori al seno e all’intestino e presenta un effetto positivo sulla psiche. L’alimentazione consigliata è quella mediterranea in quanto fornisce l’energia e la nutrizione adeguata; la distribuzione dei pasti deve essere equilibrata suddivisa in cinque pasti: colazione, spuntino mattutino, pranzo, merenda pomeridiana e cena. Altro fattore importante è l’apporto idrico che deve essere abbondante e distribuito nell’arco di tutta la giornata.

LA CORRETTA ALIMENTAZIONE. Per attenersi ad una corretta alimentazione è possibile seguire il modello della piramide alimentare , dove gli alimenti posti alla base sono gli alimenti che occorre consumare con maggior frequenza, mentre quelli posti al vertice sono quelli che andrebbero consumati in piccole quantità. Alla base ci sono gli ortaggi e la frutta, successivamente pane, pasta, patate, legumi,segue l’olio d’oliva, successivamente il latte e lo yorgut, carne bianca, pese e biscotti, formaggi uova, carne rossa ed in fine i dolci. Questa piramide viene riconosciuta dall’Unesco come valore del Patrimonio Immateriale dell’Umanità. C’è una seconda piramide, quella ambientale dove ci consiglia sia la giusta nutrizione che la protezione dell’ambiente, di fatti per la produzione di cibo  si consuma una parte delle risorse ambientali in cui viviamo ossi acqua, energia, e suolo  che vengono sfruttati , trasportati e consumati e così facendo pian piano la terra viene impoverita; gli alimenti maggiormente consigliati ossia frutta, ortaggi e cerali sono quelli che danneggiano meno l’ambiente; invece la produzione e il consumo di carne rossa, formaggi e pesce sono quelli che danneggiano l’ambiente. Noi siamo ciò che mangiamo, ciò che abbiamo mangiato in passato e quello che mangiamo oggi e domani ci influenzerà in futuro.