Educazione Fisica

  • Materia: Educazione Fisica
  • Visto: 192
  • Data: 03/02/2016
  • Di: Angela Ardizzone

Sport di strada

Gli sport che si possono praticare in strada: basket, park volley, beach volley.

SPORT DI STRADA. Tra gli sport più diffusi in strada abbiamo: “ Park volley”; “ Beach volley”; “ Sand volley” e il “ tre contro tre (Basket)”.

SPORT DI STRADA: PARK VOLLEY. Il Park volley nasce come pratica sull’erba.Il gioco si svolge in un campo più piccolo rispetto a quello tradizionale; è un 4 contro 4 e per giocare non vengono assegnati ruoli definiti, chiunque può attaccare e chiunque può fare muro. L’altezza della rete presenta una variazione che va da 215 a 243 cm. La squadra può essere varia, possono giocare uomini e donne insieme. Rispetto al gioco tradizionale le regole di gioco sono più semplici e le attrezzature sono le stesse; non prevede limiti di età e di sesso, è consigliato per i principianti. Non esiste il fallo di seconda linea, ossia tutti i giocatori posso attaccare e fare muro; l’accompagnata e il tocco doppio vengono sanzionati solo in azioni di attacco; non c’è il fallo di invasione; non è consentito trattenere, toccare o spingere l’avversario. Il pallone è lo stesso della pallavolo. Le dimensioni del campo sono 7 x14 metri per i ragazzi, mentre per gli adulti 8 x 16; le partite si svolgono sui set ( 2 su 3, 3 su 5) con un punteggio di 25, il set decisivo viene disputato ai 15 punti. Non c’è un limite per le sostituzioni, il nuovo entrato prenderà il posto del compagno sostituito; ad ogni set al raggiungimento dei 13 punti viene effettuato il cambio campo. I ruoli sono liberi, è obbligatorio alternare il turno di servizio seguendo l’ordine prestabilito dall’inizio del set.

SPORT DI STRADA: BEACH VOLLEY. Rispetto al tradizionale gioco della pallavolo restano inalterate le misure della rete che rimane 243 cm per gli uomini e 224 per le donne, e quelle del campo, ossia 18x9 m.  Il beach volley nasce come pratica da dilettanti, ma arriva ad essere giocato anche in campionato con il 2 per 2; questo 2 per 2 richiede una tecnica evoluta ed una dimestichezza con la pallavolo indoor. Il pallone presenta colori brillanti ed ha un peso che oscilla tra 260 e 280 grammi. L’abbigliamento prevede pantaloncini o costume da bagno e maglia e canotta.

SPORT DI STRADA: SAND VOLLEY. Sia il campo che l’equipaggiamento è uguale a quello del beach volley. La squadra deve essere composta da un massimo di 5 giocatori, di cui uno deve essere una riserva, e bun allenatore. Ogni squadra ha diritto ad un massimo di due time out di 60 secondi per set. I giocatori possono fare muro o attaccare da ogni parte del loro campo.

SPORT DI STRADA, TRE CONTRO TRE: BASKET. Ottimo sistema d’apprendimento per i bambini. Inizialmente vi era il 5 contro 5, qui i bambini tendono a correre dietro la palla e a creare confusione; il 3 contro 3 pone ordine con semplici regole. Si mostrano 5-6 posizioni che devono occupare e cambiare ogni volta che la palla viene mossa con un passaggio o con un palleggio; si dice che dopo aver passato a destra si deve andare a sinistra e via dicendo da sinistra va a destra; dopo un passaggio si taglia a canestro che viene considerato uno dei movimenti più pericolosi del basket offensivo. Il 3 contro 3 da la possibilità di provare nuovi movimenti e di migliorare la tecnica già appresa. L’esecuzione scorretta, quali colpi con le braccia, spinte con le gambe, porta ad una ricerca dell’equilibrio perfetto del corpo sino ad giungere al tiro della palla che si tratti di passaggio o palleggio. Questo gioco non prevede la presenza di un arbitro, ciascun giocatore chiama a sé stesso il fallo quando lo commette.