Filosofia

  • Materia: Filosofia
  • Visto: 8374
  • Data: 2004
  • Di: Redazione StudentVille.it

Ruggero Bacone

Il pensiero del filosofo.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Abstract - scaricare il file per l´appunto completo
Ruggero Bacone Ruggero Bacone nacque fra il 1210 e il 1220 in Inghilterra a Ilchester , nella contea di Somerset , e studiò a Oxford , dove venne a conoscenza delle dottrine di Roberto Grossatesta sulla luce e sull' illuminazione . Successivamente fu a Parigi sino al 1247 ; qui conobbe Alessandro di Hales , da lui criticato per la sua ignoranza in fisica e metafisica , e insegnò forse nella facoltà delle Arti , commentando opere di Aristotele . Nel 1247 , tornò ad Oxford ed entrò in contatto con il francescano Adam Marsh , che vi insegnava teologia ; poi é di nuovo a Parigi nel 1251 , dove glossa il Secretum secretorum , un' opera di alchimia , che egli credeva di Aristotele , e , infine , é ancora ad Oxford . In questo periodo Bacone compone commenti ad opere di Aristotele e una ventina di scritti di medicina , alchimia , astronomia , tra cui una " Epistula de secretis operibus naturae et de nullitate magiae " . Verso il 1257 entra nell' ordine francescano , ma dopo il 1260 subisce le conseguenze del nuovo corso impresso all' ordine da Bonaventura e sancito nel Concilio di Narbona , che implicava il divieto agli appartenenti all' ordine di comunicare con estranei senza l' approvazione delle autorità : Bacone , infatti , avvertirà questa misura come un limite alla comunicazione del sapere . Nel 1264 Guido Fulcodi , già collaboratore del re di Francia Luigi IX e con il quale Bacone era già stato in contatto , diventa papa con il nome di Clemente IV e chiede a Bacone di inviargli la sua opera , volta a rinnovare il sapere e a superare le difficoltà che travagliano la cristianità all' interno e all' esterno , con la minaccia dei tartari e quella culturale dell' Islam . Bacone condivide con Adam Marsh il senso del pericolo di un avvento dell' Anticristo , mago capace di approfittare delle discordie che attraversano il mondo cristiano e servirsi del potere della sapienza per trasformare ogni cosa in male . Esso deve essere combattute con le armi del vero sapere ; la crociata é una questione non solo militare , ma intellettuale e religiosa insieme . L' Islam, in particolare , deve essere combattuto e convertito con armi culturali ; occorre impadronirsi della cultura araba , riconducendone gli elementi positivi al naturale alveo cristiano . Per questo , Bacone propugna lo studio della grammatica ebraica , greca , araba , caldea e di tutte le scienze . Egli condivide inoltre il cosiddetto oroscopo delle religioni , formulato dall' astrologo arabo Albumasar : gli gli astri nei loro movimenti influiscono necessariamente su tutto quanto accade sulla terra , e quindi , anche sulle religioni . Su questa base , anche Bacone legge nelle stelle il presagio di una imminente fine dell' Islam . Convinto della vittoria finale di Cristo , Bacone lavora in segreto al progetto di una enciclopedia del sapere , componendo fra il 1266 e il 1268 una specie di ampio discorso preliminare a quello che egli chiama " scriptum principale " e che non sarà mai realizzato . Si tratta dell' Opus maius , compendiato nei più brevi Opus minus e opus tertium , che egli invia al papa . In esso confluiscono materiali e dottrine scientifiche e filosofiche , già elaborate da Bacone nei 20 anni precedenti . Ma le speranze di Bacone di contribuire alla purificazione della cristianità mediante le scienze si dissolvono presto , poichè nel 1268 muore Clemente IV . Gli ultimi anni della vita di Bacone sono impegnati soprattutto a rielaborare scritti precedenti e , forse , tra il 1277 e il 1289 , viene imprigionato per ordine dei suoi superiori e la diffusione dei suoi scritti viene vietata ; le prove in merito però non sono del tutto sicure . E' certo invece che nel 1292 Bacone compose la (segue nel file da scaricare)

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file