Filosofia del 1600

  • Materia: Filosofia del 1600
  • Visto: 4389
  • Data: 12/07/2011
  • Di: Redazione StudentVille.it

Spinoza: Etica

Passi dall'opera di Spinoza.

"La Beatitudine non ò premio alla Virtù, ma la Virtù stessa; nè godiamo di essa perchè teniamo a freno le libidini; ma, al contrario, poichè godiamo di essa, possiamo tenere a freno le libidini. " "Quanto più una cosa ha di perfezione, tanto più ò attiva e tanto meno ò passiva, e al contrario quanto più ò attiva tanto più ò perfetta. " "Chi ha un Corpo capace di molte cose, ha una Mente la cui massima parte ò eterna. " "La Mente non ò soggetta agli affetti che si riferiscono alle passioni se non nel corso della durata del Corpo. " "Quanto più conosciamo le cose singolari, tanto più conosciamo Dio. " "La Mente umana non può essere distrutta in assoluto con il Corpo; ma di essa rimane qualcosa che ò eterno. " "La Mente non può immaginare nulla, nè ricordarsi delle cose passate se non nel corso della durata del Corpo. " "L'amore meretrico, inoltre, cioò la libidine di generare che nasce da bellezza e, in assoluto, ogni Amore che riconosca una causa diversa dalla libertà  dell'animo, si trasforma facilmente in Odio, se non sia - il che ò peggio - una specie di delirio e allora ò favorito più dalla discordia che dalla concordia. " "Il sommo bene di coloro che seguono la virtù ò comune a tutti e tutti egualmente possono goderne. " "La Cupidità  che nasce da ragione non può avere eccesso. " "L'uomo che ò guidato da ragione ò più libero nello Stato, dove vive secondo un decreto comune, che nella solitudine, dove obbedisce soltanto a sè stesso. " "Tutti i nostri sforzi o Cupidità  seguono dalla necessità  della nsotra natura in modo tale che possono essere compresi o mediante la sola nostra stessa natura, come loro causa prossima, o in quanto siamo parte della natura, che non può essere adeguatamente concepita per sè senza gli altri individui. " "L'uomo libero non pensa a nulla meno che alla morte, e la sua sapienza ò meditazione non della morte, ma della vita. " "La virtù dell'uomo libero si dimostra ugualmente grande sia nell'evitare che nel superare i pericoli. " "Con la Cupidità  che nasce da ragione perseguiamo direttamente il bene e fuggiamo indirettamente il male. " "La conoscenza del male ò conoscenza inadeguata. " "Chi, dominato dalla Paura, fa il bene per evitare il male, non ò guidato da ragione. " "In quanto gli uomini vivono secondo la guida della ragione, in tanto soltanto concordano sempre necessariamente per natura. " "La Mente si sforza di immaginare soltanto quelle cose che pongono la sua potenza di agire. " "Quando la Mente contempla se stessa e la sua potenza di agire si rallegra, e tanto più quanto più distintamente immagina se stessa e la sua potenza di agire. " "Il Corpo umano può essere affetto in molti modi, dai quali la sua potenza di agire ò aumentata o diminuita, e anche in altri modi che non rendono la sua potenza di agire nèmaggiore, nè minore. " "La nostra Mente ò attiva in certe cose e passiva in altre, cioò in quanto ha idee adeguate, in tanto ò necessariamente attiva in certe cose e in quanto ha idee inadeguate in tanto ò necessariamente passiva. " "Nè il Corpo può determinare la Mente a pensare, nè la Mente può determinare il Corpo al movimento o alla quiete, nè a qualunque altra cosa (se ve n'ò una). " "Coloro i quali credono di parlare o di tacere, o di fare alcunchè per libera decisione della Mente, sognano ad occhi aperti. " "Ognuno regola tutte le cose secondo il proprio affetto e coloro i quali, inoltre, sono combattuti da affetti contrari non sanno quel che vogliono; mentre coloro i quali non sono agitati da alcun affetto, sono spinti qua e là  da un lieve impulso. " "La volontà  e l'intelletto sono una sola e stessa cosa. " "E' proprio della natura della Ragione percepire le cose sotto una certa specie di eternità . " "La Mente umana ha una conoscenza adeguata e perfetta dell'essenza eterna e infinita di Dio. " "All'essenza dell'uomo non appartiene l'essere della sostanza, ossia la sostanza non costituisce la forma dell'uomo. " "L'ordine e la connessione delle idee ò lo stesso che l'ordine e la connessione delle cose. " "L'Estensione ò un attributo di dio. " "Per realtà  e perfezione intendo la stessa cosa. " "Noi non sentiamo, nè percepiamo nessuna cosa singolare oltre i corpi e i modi del pensare. " "Per idea intendo un concetto della Mente che la Mente forma perchè ò cosa pensante. " "La potenza di Dio ò la sua stessa essenza. " "Una sostanza non può essere prodotta da un'altra sostanza. " "Alla natura di una sostanza appartiene l'esistere. " "Poichè, in realtà , essere finito ò in parte negazione, mentre essere infinito ò assoluta affermazione dell'esistenza di una qualche natura, segue che ogni sostanza deve essere infinita. " "Una sostanza ò per natura prima rispetto alle sue affezioni. " "Tutte le cose che sono, o sono in sè, o sono in altro. " "Le cose che non hanno tra loro nulla in comune non possono neppure essere comprese l'una per mezzo dell'altra, ossia il concetto dlel'una non implica il concetto dell'altra. " "Si dice libera quella cosa che esiste in virtù della sola necessità  della sua natura e che ò determinata ad agire soltanto da se stessa. si dice, invece, necessaria, o piuttosto coatta, quella cosa che ò determinata da altro a esistere e a operare secondo una certa e determinata ragione. " "Si dice finita nel suo genere quella cosa che può essere limitata da un'altra cosa della stessa natura. Per esempio un corpo si dice finito, perchè ne concepiamo un altro sempre maggiore. Parimenti, un pensiero ò limitato da un altro pensiero. Al contrario un corpo non ò limitato da un pensiero, nè un pensiero da un corpo. " "Per Dio intendo l'ente assolutamente infinito, ossia la sostanza che consta di infiniti attributi, ciascuno dei quali esprime un'eterna ed infinita essenza. " "Nessuna cosa può essere distrutta se non da una causa esterna. " "Ogni cosa, per quanto ò in sè, si sforza di perseverare nel suo essere. " "Riguardo agli uomini politici sembra che essi siano più portati a tendere insidie all'umanità  che non a prenderne cura, che siano insomma più astuti che saggi. Infatti l'esperienza vien loro dicendo che ci saranno vizi finchè ci saranno gli uomini. " "Sarà  ben poco stabile quello Stato il cui benessere dipenda dalla garanzia di qualcuno ed i cui affari abbiano retto corso solo quando la volontà  di chi li tratta ò leale. " "Perchè lo Stato possa durare a lungo, la cosa pubblica deve essere organizzata in modo tale che chi ne ha cura, sia che lo guidi la ragione, sia che lo guidi la passione, non possa cedere all'infedeltà  ed alla disonestà . " "La libertà  dello spirito, cioò la fortezza dell'animo, ò una virtù del singolo: ma la virtù dello Stato ò la sicurezza. " "Ognuno dovunque sia, può venerare Dio di vera religione e prender cura di se stesso: questo ò il dovere del cittadino privato. " "L'amore e la vera cognizione di Dio non si possono far sottostare al volere di nessuno, così come l'amore verso il prossimo; e se inoltre consideriamo che la più grande prova d'amore consiste nel difendere la pace e nel suscitare la concordia, non esiteremo a dire che adempierà  veramente al suo dovere colui che darà  tanto aiuto ad ognuno quanto lo permettono le leggi civili, vale a dire la concordia e la tranquillità  dello Stato. " "Per quel che riguarda le forme esteriori del culto ò certo che esse non possono per nulla giovare, nè nuocere alla vera cognizione di Dio ed all'amore che necessariamente ne deriva. " "Il miglior governo dunque ò quello dove gli uomini passano la vita in concordia e i cui diritti rimangono inviolati. " "Gli uomini non nascono civili, lo diventano. " "La teologia non ò ancella della ragione, nè la ragione della teologia. " "In una libera comunità  politica ciascuno deve avere libertà  di pensiero e di espressione. " "E' impossibile togliere agli uomini la libertà  di coscienza e di espressione. " "Le leggi istituite in riferimento a questioni di carattere speculativo sono totalmente vane e nocive. " "I veri fautori di dissidi e scissioni - risulta più chiaro alla luce del sole - sono proprio coloro che condannano gli scritti altrui e che istigano sediziosamente contro i loro autori l'insolenza del volgo. " "Se fosse altrettanto facile comandare agli animi quanto alle lingue, ogni sovrano regnerebbe in piena tranquillità  e nessuna autorità  avrebbe bisogno di ricorrere a mezzi violenti. " "La fede comporta la salvezza non per se stessa, ma solo in ragione dell'obbedienza. " "Niente accade in contrasto con la natura, anzi essa mantiene un ordine fisso e immutabile. " "Se gli uomini fossero in grado di governare secondo un preciso disegno tutte le circostanze della loro vita, o se la fortuna fosse loro sempre favorevole, essi non sarebbero schiavi della superstizione. " "Non si invidia la virtù di un altro a meno che non sia un proprio pari" "L'Odio non può mai essere buono. " "La Mente potrà  tuttavia contemplare, come se fossero presenti, i corpi esterni dai quali il Corpo umano ò stato affetto una volta, benchè non esistano nè siano presenti. " "Nella misura in cui, la Mente umana immagina un corpo esterno non ne ha una conoscenza adeguata. " "Dipende dalla sola immaginazione considerare le cose, sia rispetto al passato sia rispetto al futuro, come contingenti. " "L'Invidia, la Derisione, il Disprezzo, l'Ira, la Vendetta e gli altri affetti che si riferiscono all'Odio, o che da esso nascono, sono cattivi. " "Nessun Amore, tranne l'Amore intellettuale, ò eterno. " "Se uno immagina che gli sia stato fatto del male per Odio da qualcuno che prima gli era indifferente subito cercherà  di ricambiargli lo stesso male. " "Le cose particolari non sono altro che affezioni degli attributi di Dio. " "Chi si ricorda di una cosa, dalla quale ha provato piacere una volta, desidera possederla nelle medesime circostanze della prima volta in cui ne ha provato piacere. "