Grammatica Spagnola

  • Materia: Grammatica Spagnola
  • Visto: 2187
  • Data: 26/09/2013
  • Di: Redazione StudentVille.it

Pronomi personali

i pronomi personali soggetto in spagnolo

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

I pronomi soggetto

                                    SINGOLARE               PLURALE

1° persona                    yo                              nosostros - nosostras
2° persona                    tú                              vosostros - vosostras
3° persona                    él - ella - usted           ustedes
 

I pronomi soggetto, come in italiano, si usano molto poco, soltanto nei casi di ambiguità o per enfatizzare:
cuando yo estudiaba él se ponía a trabajar → quando io studiavo lui si metteva a lavorare;
esto lo he hecho yo → questo l’ho fatto io.
• Usted e ustedes sono le forme di cortesia (tratar de usted). Accompagnano il verbo alla 3° persona singolare e plurale. Queste forme vengono usate molto spesso sia davanti al verbo, sia con uso enfatico:
siéntese usted aquí → si sieda qui;
¿cómo están ustedes? → come state?
• È importante ricordare che in spagnolo bisogna mantenere la forma di cortesia anche al plurale :
tú + tú = vostro – vosotras;
usted + usted = ustedes;
usted + tú = ustedes.
• Ello (neutro) si usa molto poco e viene spesso sostituito da un dimostrativo:
no por ello – eso debes cambiar → non per questo devi cambiare.

 

I pronomi riflessivi

                                SINGOLARE          PLURALE
1° persona                 me                        nos
2° persona                 te                         os
3° persona                se                         se

 

• Alcuni verbi in spagnolo sono anche riflessivi e in italiano no:
quedarse → rimanere;  escaparse → scappare;
se te ha caído el pañuel al suelo → ti è caduto il fazzoletto per terra.
• I pronomi riflessivi si possono usare per enfatizzare :
¿te has comido todo? → hai mangiato tutto?
ya me he estudiado la lección de mañana → ho già studiato la lezione di domani.

Collocazione dei pronomi
• Quando all’interno di una frase compaiono più pronomi, questi devono rispettare l’ordine seguente :
riflessivo + complem. di termine + complem. oggetto;
e seguire questo schema :
pronomi + verbo coniugato;
pronomi + imperativo negativo;
infinito + pronomi;
gerundio + pronomi;
imperativo affermativo + pronomi;

se me ha roto la raqueta de tenis → mi si è rotta la racchetta da tennis;
me lo han regalado por mi cumpleaños → me lohanno regalato per il mio compleanno;
se os ve poco últimamente → vi si vede poco ultimamente;
no me pongas ahí → non lo mettere lì;
quiero terminarlo pronto – lo quiero terminar pronto → voglio finirlo presto;
está leyéndolo ahora – lo está leyendo ahora → lo sta leggendo adesso;
dígame → mi dica.

Le particelle pronominali italiane ci e ne non si traducono in spagnolo. Al loro posto si può utilizzare un complemento di luogo, materia o argomento:
no quiero ir → non ci voglio andare;
no sé nada de eso → non ne so niente.


 

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file