Impianti

  • Materia: Impianti
  • Visto: 104
  • Data: 06/06/2016
  • Di: Angela Ardizzone

Il progetto dell'impianto elettrico

In cosa consiste il progetto dell'impianto elettrico. Ecco cosa deve avere

IL PROGETTO DELL'IMPIANTO ELETTRICO. Il progetto deve rispondere alla doppia necessità di definire ogni dettaglio delle opere da eseguire e di fornire all’impresa edile le indicazioni necessarie per gli interventi di sua competenza, come la formazione delle tracce nelle murature nel caso di impianti sotto traccia.

IMPIANTO ELETTRICO: LE CARATTERISTICHE DEL PROGETTO. Il progetto che deve essere redatto in scala 1:50 deve contenere le indicazioni di tutte le linee di alimentazione e il posizionamento dei dispositivi di comando e degli utilizzatori.
Esso è costituito, di solito, da disegni che schematizzano le caratteristiche elettriche dell’impianto dal punto di alimentazione fino agli utilizzatori e da altri disegni che illustrano in pianta e in sezione, il percorso che deve fare l’impianto nei vari ambienti e la posizione di ogni componente elettrico.

Dotazione elettrica degli impianti domestici. Le norme CEI forniscono i criteri di massima ai quali attenersi per realizzare l’impianto elettrico per un appartamento e alcuni schemi tipo ai quali si può fare riferimento. Ovviamente alcune indicazioni possono essere variate su richiesta del committente, ma di esse bisogna tener conto soprattutto nel caso di un aumento dei punti di utilizzo e della potenza degli utilizzatori.

Esempio di progetto. Il progetto dell’impianto elettrico presuppone la conoscenza della funzione che verrà assegnata a ogni singolo vano e di ogni altro elemento utile a individuare la posizione dei punti luce, che potranno essere:

  • • A soffitto in posizione centrale (centrovolta);
  • • A soffitto disposti lungo il perimetro, per realizzare sistemi di luci indirette mascherando le lampade con cornici;
  • • A parete (applique);
  • • Mediante lampade a stelo o da tavolino a filo volante, alimentate mediante il sistema spina-presa.