Impianti

  • Materia: Impianti
  • Visto: 232
  • Data: 06/03/2016
  • Di: Angela Ardizzone

Impianto termico: definizione e componenti

Impianto termico. Definizione e componenti principali dell'impianto termico di una struttura.

IMPIANTO TERMICO: DEFINIZIONE E COMPONENTI. L’impianto termico è quel sistema che consente un miglior comfort abitativo degli occupanti all’interno di un alloggio. L’impianto termico si è evoluto nel tempo, passando dalle semplici stufe agli impianti autonomi che consentono di riscaldare un intero alloggio in maniera ottimale. Si tratta di un impianto tecnologico che serve sia alla climatizzazione estiva che a quella invernale di ambienti con o senza produzione di acqua calda. Esso comprende anche sistemi di produzione distribuzione e utilizzazione del calore e organi di regolazione e controllo. Ci sono inoltre gli impianti individuali di riscaldamento, ma non sono considerati impianti termici alcuni apparecchi come caminetti e scaldacqua unifamiliari. Questi apparecchi sono assimilati agli impianti termici nel momento in cui la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi utilizzati nella singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 15 kW. Le stufe e gli apparecchi per il riscaldamento localizzato ad energia radiante vengono invece considerati apparecchi termici quando nella stessa abitazione ci sono più apparecchi o la singola potenza supera i 15 kW.  Le pompe di calore costituiscono un impianto termico, tranne le pompe di calore monosplit che hanno una resa di riscaldamento inferiore a 4 kW. 

IMPIANTO TERMICO: COMPONENTI. Gli elementi che costituiscono un impianto termico sono:

  • Generatore di calore: composto dal bruciatore e dalla caldaia. Il bruciatore è quell’apparecchiatura che consente di generare la combustione fra una giusta quantità d combustibile e l’aria. Il calore prodotto, serve a scaldare l’acqua che circola nella caldaia;
  • Il camino: la caldaia, emette fumi e prodotti della combustione. Questi ultimi devono essere smaltiti mediante un condotto verticale che emerge dal tetto dell’edificio;
  • Sistema di distribuzione: avviene attraverso tubi a circuito chiuso, collegati a piastre metalliche radianti o in serpentine nel massetto del pavimento;
  • Caloriferi o termosifoni: elementi dell’impianto collegati  a dei tubi passanti sotto il pavimento;