Letteratura Greca

  • Materia: Letteratura Greca
  • Visto: 1163
  • Data: 07/05/2016
  • Di: Angela Ardizzone

Eschilo, Il prometeo incatenato: riassunto

Riassunto e tematiche principali della tragedia di Eschilo Il Prometeo incatenato.

ESCHILO, IL PROMETEO INCATENATO: RIASSUNTO. Il prometeo incatenato è il dramma centrale di una trlogia che probabilmente iniziava con il Prometeo portatore del fuoco e si concludeva con il Prometeo liberato. La tragedia probabilmente è stata rappresentata dopo il soggiorno di Eschilo in Sicilia. Si tratta dell'unica tragedia in cui compaiono solo divinità. E' ambentata in Scizia, dove Kratos e Bia, servi di Zeus, stanno incatenando ad una roccia il titano Prometeo. Egli infatti aveva attirato su di sé la collera di Zeus perché ha rubato una scintilla del fuoco divino e l'ha donato agli uomini, permettendo loro di sopravvivere. Mentre il titano è legato alla roccia sopraggiunge su un carro il coro delle Oceanine, turbate per la crudele pena del loro consanguineo. Addolorate, chiedono chi possa essere stato così crudele, e Prometeo risponde che è stato Zeus. Il titano è dotato di capacità profetiche, ma nonostante ciò ha voluto comunque aiutare gli uomini. Le oceanine cercano di confortarlo dicendo che chiederanno aiuto al padre Oceano, il quale convincerà Zeus a liberarlo. ma il titano ha ancora una carta da giocare: è a conoscenza di un segreto che potrebbe abbattere il potere di Zeus e costrungerlo a chiedergli aiuto. Al momento però non vuole rivelare il segreto. Le oceanine vanno via e sopraggiunge la ninfa Io, trasformata in una giovenca da Hera, poiché era stata sedotta da Zeus. La ninfa è costretta a vagare di terra in terra con un tafano attaccato ai fianchi e muore di dolore. Prometeo non può far nulla, ma le predice che le sue sofferenze avranno termine al suo arrivo in Egitto, dove partorirà Epafo, figlio di Zeus. Subito dopo Prometeo rivela il segreto che riguarda il futuro di Zeus: Quando Chronos fu detronizzato da lui lo maledisse, augurandogli la stessa sorte da parte di suo figlio. Nessuno però, tranne Prometeo, conosce il nome della dea che partorirà chi abbatterà il potere di Zeus. Compare allora Hermes, il messaggero degli dèi che impone al titano di svelare il fatidico nome. Al rifiuto del titano, Zeus scaglia uno spaventoso cataclisma che scuote la terra, la quale si spalanca e inghiotte la montagna con Prometeo. 

PROMETEO INCATENATO: TEMATICA DI FONDO. Il tema di fondo del Prometeo incatenato è il contrasto tra la volontà di Prometeo di aiutare il genere umano e la decisione inflessibile di quest'ultimo, pronto a stroncare qualsiasi forma di ribellione che possa intaccare il suo potere. Il furto di Prometeo è una violazione dell'ordine: il fuoco era stato assegnato ad Efesto da Zeus, per cui agendo così Prometeo ha solo indebolito l'ordine appena restaurato. In quest'ottica Zeus appare come chi è appena giunto al potere ed è insicuro, e per questo si è pensato che Eschilo si riferisse a Ippia, figlio di Pisistrato che aveva instaurato ad Atene un governo più rigido di quello del padre.