Scienze

  • Materia: Scienze
  • Visto: 5488
  • Data: 2005
  • Di: Redazione StudentVille.it

Cd rom

Il lancio sul mercato del Compact Disc, supporto che garantisce una qualitĂ  migliore del suono rispetto al disco in vinile.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Considerati insufficienti i vecchi sistemi di riproduzione del suono, viene lanciato sul mercato il Compact Disc, supporto che garantisce una più lunga durata e migliori qualità di resa sonora rispetto al disco in vinile. Quest'ultimo rischia di divenire obsoleto, anche se rimane in auge nelle discoteche, utilizzato da valenti disc jockey per effettuare precisi missaggi. Dalla metà degli anni '80 vengono valorizzate su Cd le nuove registrazioni in digitale e riversate sul nuovo supporto le vecchie incisioni realizzate con procedimento analogico. 

CD-ROM, acronimo della denominazione inglese Compact Disc-Read Only Memory, disco compatto- memoria per sola lettura; infatti, in questi dischi si possono soltanto leggere le informazioni memorizzate e non memorizzarne altre. Il CD è un dispositivo che consente di archiviare grandi volumi di dati sfruttando tecnologie di lettura ottica. Il principale vantaggio dei dispositivi ottici rispetto ai supporti magnetici, oltre la capacità di memorizzare grandi quantità di informazioni in uno spazio ridotto, ossia una maggiore densità di registrazione, è un minor pericolo di deterioramento delle informazioni memorizzate. Risultano, infatti, più resistenti a colpi, attriti e problemi meccanici e non presentano il rischio di perdita delle informazioni a causa di campi elettromagnetici esterni. Attualmente i C. sono il supporto ad alta densità di memoria più economico; un CD di 12 cm di diametro contiene 600 Mb.

La presenza di un adeguato software consente un accesso molto rapido alle informazioni immagazzinate. Il C. costituisce un nuovo mezzo di diffusione delle informazioni in concorrenza con la tradizionale carta stampata. Sono state digitalizzate su C. grandi opere come enciclopedie e testi giuridici; alcune società hanno cominciato a pubblicare i propri cataloghi e documenti tecnici su CD-ROM. Attualmente i C. costituiscono il supporto ad alta densità di memoria più economico e diffuso, ma corrono il rischio di essere soppiantati dal DVD. In Italia i lettori di C. nell'area consumer sono passati dai 70.000 del 1994 ai 600.000 del 1996, mentre nell'area professionale nello stesso periodo si è passati da 160.000 lettori a 510.000. Alla diffusione dei C. ha contribuito anche l'aumento del numero di personal computer dotati di lettore: erano il 7% dei PC nel 1994, percentuale che si è quadruplicata a fine 1996.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file