Scienze

  • Materia: Scienze
  • Visto: 5918
  • Data: 2005
  • Di: Redazione StudentVille.it

La telefonia cellulare

Nei primi anni ’80, in Europa, vi fu una rapida crescita delle comunicazioni radio con un aumento giornaliero di utenti che causò problemi non in-differenti; problemi aggravati dalla proliferazione di tecnologie diverse e dalla mancanza di un ent

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Abstract - scaricare il file per l´appunto completo
La telefonia cellulare Nei primi anni '80, in Europa, vi fu una rapida crescita delle comunicazioni radio con un aumento giornaliero di utenti che causò problemi non in-differenti; problemi aggravati dalla proliferazione di tecnologie diverse e dalla mancanza di un ente centrale che ne coordinasse la crescita. La maggior parte delle tecnologie esistenti operava a frequenze diverse ed era di tipo analogico. Ci si rese conto che tali reti sarebbero giunte ben presto alla saturazione per quanto riguardava la capacità di gestione degli utenti, che a causa dell'incompatibilità delle tecnologia non vi era possibilità di mobilità al di fuori dei confini nazionali e le infrastrutture e le apparecchiature avevano costi elevati che ne limitavano la grande diffusione. Negli Stati Uniti, al contrario si era deciso di adottare la sola tecnologia AMPS (Advanced Mobile Phone Service) che consentiva la mobilità degli utenti in quasi tutta la nazione con apparecchi portatili meno costosi. Al fine di poter avere i vantaggi derivanti dall'utilizzo di una sola tecnologia la CEPT (Conférence Européenne des Postes et des Télecommunications) creò un gruppo di studio GSM (Groupe Speciàl Mobile) con lo scopo di studiare e sviluppare uno standard comune per la fu-tura rete cellulare europea. Il sistema proposto doveva rispettare dei precisi criteri: - assicurare una buona qualità di conversazione - bassi costi per i terminali e per la gestione del servizio - supporto per il roaming internazionale - supporto per terminali palmari - supporto per un'ampia gamma di servizi - compatibilità con il sistema digitale ISDN - garantire un alto grado di sicurezza e riservatezza nelle comunicazioni Il gruppo decise di assegnare per il sistema due blocchi di frequenze nella banda 900 MHz (890-915 e 935-960) e decise di utilizzare la tecnologia digitale. Il Regno Unito chiese in seguito una versione di GSM che fosse in grado di operare nella banda di 1800 MHz. Tale richiesta prese il nome di DCS 1800 (Digital Cellular System 1800 MHz) ed era inizialmente utilizzata in aree urbane ad alta densità. Un sistema cellulare basato sulla tecnologia digitale offre numerosi vantaggi: - consente di utilizzare una frequenza per servire più utenti tramite l'utilizzo di tecniche TDM (Time Division Multiplexing) - ha una maggiore capacità sia per quanto sopra detto, sia perché sono meno sensibili a rumore ed interferenze e quindi consentono di ridurre le dimen-sioni delle celle, aumentando il numero di utenti che possono essere serviti contemporaneamente. - consentono un alto grado di riservatezza, in quanto le informazioni tra-smesse possono essere cifrate dall'apparato utente. - consentono un elevato grado di sicurezza in quando l'identità dell'apparato che chiede l'accesso alla rete può essere controllata tramite l'applicazione di un opportuno algoritmo e di una chiave di autenticazione segreta. - consente di effettuare trasmissione dati. Nel 1987 si arrivò alla stesura di un documento di intesa MoU (Memo-randum of Understanding) con cui si garantiva l'uniformità dei prodotti GSM. Nel 1989 la responsabilità del gruppo GSM venne trasferita all ETSI (European Telecommunication Standards Institute) ed in quella sede venne rinominato l'acronimo GSM (Global System for Mobile Comunication). Nel 1990 venne pubblicata la prima parte delle specifiche relative ai servizi base essenziali e ad alcuni servizi supplementari (PHASE 1) e nel 1991 venne commercializzato il servizio per la prima volta. Nel 1993 si passò alla seconda fase (PHASE 2) in cui vennero integrati i servizi base e supplementari. SERVIZI DEL SISTEMA GSM ARCHITETTURA DEL SISTEMA GSM INTERFACCIAMENTO ELETTRICO E CONTATTI LE INTERFACCIE GSM EVOLUZIONE DELLE FUNZIONI DEL CELLULARE UMTS:UNO STANDARD MONDIALE COMPUTER TELEFONY INTEGRETION INTEGRAZIONE INTERNET/TELEFONIA WIRELESS GSM (segue nel file da scaricare)

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file