Scienze

  • Materia: Scienze
  • Visto: 28755
  • Data: 2005
  • Di: Redazione StudentVille.it

Ricerca sull'inquinamento

Ricerca sull'inquinamento: inquinamento atmosferico, inquinamento del sottosuolo, inquinamento acustico, riciclaggio dei rifiuti.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Abstract - scaricare il file per l´appunto completo
Ecologia Ricerca sull'inquinamento Di Ladina Beatrice e Alchieri Simone Classe 3°A Anno scolastico 2003/2004 Il termine ecologia fu coniato nel 1866 dal biologo tedesco Hernst Haeckel. Deriva da due parole greche: oikos=casa e logos=scienza, quindi scienza della casa, dove per casa si intende l'ambiente. L'ecologia è una disciplina biologica che studia i rapporti che gli organismi intrattengono fra loro e con l'ambiente in cui vivono L'INQUINAMENTO Il mondo in cui viviamo è il risultato del perfetto equilibrio esistente tra tutti gli esseri viventi e l'ambiente che li circonda. Quando questo equilibrio viene a mancare, la vita sulla terra corre il rischio di estinguersi. L'uso indiscriminato, a livello industriale, di sostanze dannose, i deleteri interventi attuati sul territorio per favorire l'estensione degli insediamenti urbani, l'enorme accumulo di rifiuti tossici, l'eccessivo consumo di preziose sostanze naturali che vanno esaurendosi, rappresentano soltanto alcune delle azioni dell'uomo, responsabile della distruzione ambientale. L'inquinamento consiste nell'alterazione della composizione naturale di un ambiente fisico operata da agenti nocivi. Esso ha origine attorno al '700 con la rivoluzione industriale; infatti, è da allora che hanno fatto la prima comparsa polveri e agenti inquinanti nelle città. L'inquinamento è causato dall'emissione nell'ambiente di sostanze nocive. Le sostanze inquinanti sono di vario genere: scarichi d'autovetture, rifiuti civili, scarichi urbani e industriali. Le cause sono: la crescita demografica, l'aumento dei bisogni e di conseguenza la crescita della produzione industriale. Le sostanze inquinanti agiscono negativamente sulla salute degli esseri viventi. Ciò, sommandosi alla distruzione operata dall'uomo (espansione, deforestazione, ecc) compromettono la qualità dell'esistenza dell'uomo. L'INQUINAMENTO ATMOSFERICO Il nostro pianeta è racchiuso da un involucro di gas (azoto, ossigeni, argo, anidride carbonica, e altri), l'atmosfera, all'interno della quale si possono individuare più strati di densità e temperature diverse. L'aria così com'è composta, è indispensabile alla vita animale e vegetale. Quando uno dei suoi componenti subisce una variazione quantitativa, oppure si aggiungono sostanze estranee alla composizione naturale, si determina un'alterazione globale che può arrecare danni gravissimi a tutti gli esseri viventi. L'aria che respiriamo è una miscela di gas mischiata con gas nocivi, perché inquinati. I principali responsabili dell'inquinamento sono: gli scarichi dei fumi industriali, i tubi di scappamento dei veicoli e gli impianti di riscaldamento, che emettono nell'atmosfera anidride carbonica e altre sostanze tossiche come l'ossido di carbonio, gli ossidi d'azoto, l'anidride solforosa, i composti del piombo e le fuliggini, e i condizionatori. Al progressivo e quotidiano processo di inquinamento dovuto all'attività industriale si aggiunge il verificarsi d'incidenti catastrofici, quali il rilascio nell'aria di sostanze venefiche o radioattive provocato da guasti agli impianti delle industrie chimiche o delle centrali nucleari. Queste sostanze sono pericolose per la nostra salute: l'ossidi di carbonio ostacola l'ossigenazione delle cellule, gli ossidi di azoto arrecano danni ai polmoni e al sistema nervoso, l'anidride solforosa e la fuliggine provocano irritazioni alle vie respiratorie, il piombo a lungo andare può alterare il funzionamento del sistema nervoso. Le principali conseguenze all''inquinamento atmosferico sono rappresentate dallo smog, dalle piogge acide, dall'effetto serra e dal buco dell'ozono. LO SMOG Il termine smog deriva dalla combinazione di due parole inglesi, smoke=fumo e fog=nebbia. Lo smog si forma per l'accumulo di gas nocivi, nonché delle polveri e delle fuliggini provenienti dagli scarichi dei motori, delle fabbriche e degli impianti di r (segue nel file da scaricare)

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file
Tags: