Storia Antica

  • Materia: Storia Antica
  • Visto: 10895
  • Data: 2004
  • Di: Redazione StudentVille.it

Teodosio

Storia dell'imperatore Teodosio.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

La definitiva divisione dell'Impero.

Nel 364 succedette la dinastia Valentiniana, i cui sovrani furono impegnati in lotte continue contro usurpatori all'interno e contro gli invasori barbari. Dei due fratelli, Valentiniano morì nel 375; Valente morì affrontando in disperata battaglia i Visigoti (378).

Teodosio I (378-395), generale di origine spagnola, succeduto in Oriente a Valente, battè i Visigoti e ne permise l'insediamento entro i confini dell'impero, nella Mesia, in qualità di federati, una specie di compromesso, in seguito largamente applicato, che concedeva loro il possesso della terra e assicurava il loro servizio militare a favore dell'Impero (382). In Occidente una sollevazione militare elevò all'Impero Magno Massimo, poi Flavio Eugenio e Arbogasto, che Teodosio sconfisse nella battaglia del Frigido (Vipacco) presso Aquileia, restando così per pochi mesi unico imperatore (394-395). Poco prima di morire compì la definitiva separazione dell'Oriente dall'Occidente, assegnando le province orientali ad Arcadio e le province occidentali a Onorio.

Il nome di Teodosio, grande guerriero e saggio amministratore, è strettamente legato anche alla piena affermazione della Chiesa e all'abolizione definitiva del paganesimo. Il suo editto del 380 proclamò sola religione dell'Impero "quella che il divino apostolo Pietro aveva trasmesso ai Romani".

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file