Storia Contemporanea

  • Materia: Storia Contemporanea
  • Visto: 8314
  • Data: 2005
  • Di: Redazione StudentVille.it

Cronologia dal 1935 al 1942

Gli eventi dal 1935 al 1942.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

1935 Watson-Watt progetta un piccolo radar in grado di avvistare, per la prima volta nel mondo, velivoli a 50 miglia di distanza.

1935 W. Bode e L. Dietzold pubblicano uno studio sui filtri elettrici, che riassume e completa tutte le cognizioni precedenti sull'argomento.

1935 Sorge a Roma il C.I.R.M., Centro Radio Medico Internazionale, per dare assistenza in mare aperto al marittimi delle navi mercantili di qualsiasi bandiera.

1935 Inizio della posa tra Londra e Birmingham di un cavo contenente 4 coppie coassiali delle dimensioni 3,2111,4 mm. La banda trasmessa era da 0,5 a 2,1 MHz, con ripetitori ogni 12,7 km.

1935 Prima comunicazione telefonica intorno al mondo realizzata fra due uffici contigui dei palazzo delle centrali telefoniche a grande distanza di New York.

1936 Una équipe diretta da Barrow pubblica i suoi studi sulla trasmissione mediante circuiti costituiti da tubi vuoti, detti « guide d'onda ». Altra pubblicazione sull'argomento si deve a Soutworth.

1936 Fra Berlino e Lipsia, in occasione dell'apertura della Fiera Internazionale, viene realizzata la prima conversazione telefonovisiva, mediante due distinte coppie coassiali 5/19 mm. La banda impiegata era di 1 MHz, con ripetitori ogni 30 : 40 km.

1930 Ha inizio il servizio telefonico sperimentale tra New York e Philadeiphia, mediante un cavo lungo 153 km, contenente due coppie coassiali capaci di trasmettere una banda di circa 1 MHz, con ripetitori ogni 17 km circa. La capacità era di 240 comunicazioni (20 gruppi di 12 canali). Ogni coppia coassiale era costituita da un conduttore centrale di 1,83 mm di 0, sostenuto e centrato da dischetti di ebanite entro un tubo dei 0 interno di 6,73 mm; questo tubo era fasciato con nastro di materiale magnetico. Oltre ai due circuiti coassiali il cavo conteneva 4 cp da 0,9 mm, isolante in carta ed aria, ed aveva un o esterno di 22,2 mm.

1937 Prima dimostrazione pubblica a Philadeiphia, di televisione con analisi a 441 linee da parte della Philco. Trasmettitore e ricevitore erano distanti circa 5 km, la potenza era di 4 kW su onda di 49 MHz.

1937 La Marconi Wireless realizza il primo radio-faro per l'atterraggio cieco dei velivoli.

1937 Viene sperimentato tra Toledo e South Bend, un sistema a 12 canali su coppie simmetriche in cavo non caricate, con amplificatori di linea a controreazione.

1937 Il 26 maggio sul campo del Signal Corp Laboratories a Fori Mammonth nello Stato di New York ebbero luogo i primi esperimenti ufficiali per l'impiego dei radar.

1937 Si tiene a Parigi la prima Conferenza Internazionale di Acustica.

1938 La Olivetti realizza la prima telescrivente italiana.

1938 Al Cairo, Conferenze telegrafico-telefoniche e delle radiocomunicazioni.

1938 Entrano in servizio a New York le due prime centrali di commutazione automatica del sistema « cross-bar ».

1939 A Montreux, Conferenza Europea di Radiodiffusione.

1939 La R.C.A. realizza la telecamera Orthicon.

1940 Primo modello di magnetron, prodotto in Inghilterra per l'impiego nelle apparecchiature radar.

1939-1940 Esperimenti di trasmissioni su linee aeree di un sistema ad alta frequenza tra Mestre e Cortina (zona TELVE) prodotto dalla Società SAFAR per iniziativa della STET.

1940-1941 Prime realizzazioni di radiogoniometria su onde centimetriche e con la tecnica degli impulsi (magnetron e klystron).

1941 Nell'ottobre entra in servizio la nave posacavi Giasoli.

1941 Cavo coassiale Stevens Point-Minneapolis, lungo 320 km, contenente 4 coppie coassiali, una corona di 18 bicoppie, ed alcuni circuiti interstiziali di allarme e di servizio. Le coppie coassiali avevano le dimensioni 1,13/6,8 mm.

1941 Fusione della « Compagnia Italiana dei cavi telegrafici sottomarini » con la « Italo Radio » sotto la denominazione Italcabie, Servizi cabiografici, radiotelegrafici e radioelettrici, S.p.A.

1941-1942 Radiogoniometria con microonde ad impulsi (3 * 10 cm) per la punteria automatica delle artiglierie.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file