Storia Medievale

  • Materia: Storia Medievale
  • Visto: 33958
  • Data: 2004
  • Di: Redazione StudentVille.it

Significato di Medioevo

Medioevo: origine del termine, lasso temporale in cui si inserisce questo periodo e gli eventi che lo hanno segnato; un utile approfondimento per lo studio.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Significato del termine Medioevo

Con il termine Medioevo (Medioevo, medio evo) si designa il periodo storico che ha inizio alla fine dell’età antica - che coincide, per convenzione comunemente accettata, con il 476, anno della caduta dell’Impero Romano d’Occidente - e ha termine con il sorgere della civilta' moderna - fine del XV secolo, che si fa coincidere con la caduta di Costantinopoli del 1453 o la scoperta dell’America del 1492.

La ripartizione in alto e basso medioevo, riguarda rispettivamente il periodo dal 476 all'anno Mille, e quello dal 1000 all'inizio dell’età moderna.

Il termine Medioevo cominciò a essere adottato dagli storici umanisti, che per primi considerarono quel millennio come un lungo e oscuro periodo di transizione tra due epoche di altissima civilta, l’antichita' classica e il Rinascimento. Medioevo ebbe percio' significato spregiativo.

L’approfondimento degli studi storici, stimolato dalla cultura romantica (ma anticipato da G. B. Vico e da L. A. Muratori), modificò sostanzialmente il concetto di quell’età e ne mise in evidenza i caratteri positivi e l’originalità, così che oggi si considera il medioevo come la lunga stagione in cui molti popoli, respinti come barbari dall’ambito del mondo romano entrarono a far parte del nuovo mondo romano-cristiano.

L’Italia nel Medioevo, seppure frammentata in una serie di stati piccoli e grandi, visse momenti di assoluto splendore.

Non perderti il nostro materiale per lo studio e l'approfondimento della Storia Medievale:

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file