Storia Moderna

  • Materia: Storia Moderna
  • Visto: 9340
  • Data: 2004
  • Di: Redazione StudentVille.it

I Nuovi Stati del '700

I tre nuovi Stati che si formarono nel 1700.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Nel corso del '700 emersero 3 nuovi Stati che furono guidati da un prudente riformismo.

La Russia di Pietro il Grande e Caterina II era divenuta più potente a spese della Svezia, della Turchia e della Polonia. Caterina II procedette ad una politica riformista, ma fu fermata dall'arretratezza del Paese e dei grandi signori che impedirono la soppressione della servitù della gleba. Ciò portò, nel 1773, ad una grande rivolta di contadini e di servi capeggiati dal cosacco Pugacëv : dopo 2 anni di resistenza la rivolta fu sconfitta.

L'altro Stato è la Prussia; anche qui la servitù dei contadini fu lasciata intatta dai piani di riforma. Sotto Federico II il Grande i processi di modernizzazione dello Stato e della società raggiunsero risultati significativi: riorganizzò le finanze dello Stato, favorì le università, potenziò l'esercito (il militarismo divenne il tratto dominante dello Stato prussiano), favorì l'agricoltura.

Il terzo Stato fu il ducato di Savoia che ebbe cospicui ingrandimenti territoriali e fu il primo Stato italiano a procedere con le riforme; in proposito è da ricordare la riforma degli organi governativi riorganizzati nelle tre Segreterie degli Interni, degli Esteri e della Guerra; emanò un nuovo codice, fece la riforma fiscale che mirava ad una più equa distribuzione delle tasse, potenziò l'esercito. Il ducato di Savoia fu, però, anche il primo Stato a temere i pericoli eversivi di tali riforme.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file