Temi e Saggi

  • Materia: Temi e Saggi
  • Visto: 9562
  • Data: 19/11/2011
  • Di: Redazione StudentVille.it

Erich Fromm: l’essenza vera dell’essere è l’avere

Tema svolto su un classico di Erich Fromm: essere e avere.

Non è cambiato molto rispetto a trent’anni fa, infatti, anche oggi le persone si preoccupano molto dall’avere, che sembra essere la loro necessità primaria. Ogni uomo non fa altro che basare tutta la propria vita sul possesso di ricchezza e beni materiali, e così non si preoccupa più dei valori morali e spirituali.

Oramai si classificano le persone a secondo di quello che loro posseggono .“Se non sei ricco, non indossi vestiario firmato, non hai una macchina costosa, non hai l’ultimo cellulare con le ultime tecnologie, non puoi essere un amico!”. È questo il pensiero di molte persone, sia grandi che piccole. Per essere accettati non dobbiamo curare più il nostro essere ma il nostro avere. Non ci preoccupiamo se il nostro carattere ha dei pregi o dei difetti, se risultiamo essere simpatici o antipatici, persone con grandi valori o no; la società non vuole vedere questo di noi, ma solo ciò che possediamo. Spero che la gran parte delle persone riesca a contrapporsi a questo tipo di società, dimostrando che oltre al materiale, c’è qualcosa di più ricco e importante: i sentimenti, la famiglia, l’amicizia, la religione, l’amore per la natura, l’amore per la vita e per tutto ciò che ci circonda e che c’è stato offerto da Dio. Non dovremmo perciò giudicare qualcuno per i suoi beni materiali ma per quello che nasconde nel suo profondo, poiché ogni persona ha una propria personalità, che non può essere ignorata.

Certo è un concetto per molti difficile, più che da capire, da approvare. E non è raro ascoltare tra i miei coetanei giudizi negativi su una persona che magari non ha la possibilità di indossare un vestiario costoso, così questa persona, come tante altre, viene esclusa da qualsiasi gruppo, ed è emarginata, l’unica possibilità per essere accettati è quella di mostrare in apparenza che si hanno soldi e una vita felice e facile. Per questo le persone spendono i propri soldi in macchine costose, abiti firmati, e in tutto ciò che potrebbe essere segno del lusso, e non si preoccupano che magari dopo rimarranno senza denaro per far fronte alle necessità primarie. Non bisognerebbe accumulare ricchezze o mostrare di averle, perché i beni materiali prima o poi potrebbero svanire, al contrario dei valori morali e spirituali che accompagneranno l’uomo per sempre. Un uomo può perdere i propri beni materiali e rimanere pur sempre un essere umano dignitoso ma ciò non è possibile se perde la propria dignità e la propria anima.