Temi e Saggi

  • Materia: Temi e Saggi
  • Visto: 47611
  • Data: 29/12/2011
  • Di: Redazione StudentVille.it

Il razzismo

Tema svolto sul razzismo.

SAGGIO BREVE SUL RAZZISMO: SVOLGIMENTO

Il razzismo è un atteggiamento abbastanza diffuso nella società contemporanea, ma non per questo può essere definito normale. Il razzista è colui che utilizza tale teoria per proteggersi da paure infondate nei confronti di persone ritenute diverse dal punto di vista fisico, ma anche culturale. Da qui è nato e si è sviluppato il concetto di xenofobia, cioè paura dello straniero.
Il razzismo affonda le sue origini in epoche lontanissime, quando ad esempio i Greci definivano barbare le popolazioni esterne ai loro confini, o quando i romani sfruttavano gli abitanti delle campagne; al giorno d’oggi le forme più eclatanti sono rappresentate dal razzismo nei confronti delle persone di colore, nei confronti degli omosessuali e degli handicappati, ritenuti portatori di pericoli di vario genere.
Le cause di tali atteggiamenti intolleranti possono essere divise in due grandi gruppi. Il primo è costituito da coloro che pensano di possedere la verità e denigrano le idee altrui, al secondo gruppo invece appartengono coloro che vivono di pregiudizi, che si basano su idee preconcette. Purtroppo molti di noi preferiscono ad esempio non frequentare gente che proviene da un’altra nazione soprattutto se sottosviluppata.
In realtà nessuno è uguale ad un altro, ognuno rappresenta un pezzo minuscolo di un puzzle. Ogni uomo, ogni essere vivente può essere definito un miracolo, che ci può dare ciò che noi non possediamo e di cui non conosciamo nemmeno l’esistenza.
Per sconfiggere questo fenomeno dovremmo innanzitutto essere educati alla società multietnica di oggi a casa,  a scuola e dalle istituzioni competenti. Bisognerebbe capire che l’uomo non nasce razzista, lo diventa.
Con il razzismo viene a cadere uno dei più importanti ideali, la fratellanza, cioè un sentimento di affetto e solidarietà che lega più persone tra loro. Se solo fossero insiti in noi questi principi, non assisteremmo a episodi di razzismo negli stadi, a cori contro i calciatori di colore.
In fondo nessuno di noi ha diritto di umiliare la dignità del prossimo, anzi abbiamo il dovere di rispettarlo. Per abbattere definitivamente il razzismo è importantissima l’educazione impartitaci dai nostri modelli di riferimento ovvero genitori, familiari, professori e ritengo importante anche la pubblicità progresso. Da non sottovalutare inoltre l’importanza del lavoro svolto da organizzazioni quali l’UNESCO che da decenni si impegna a combattere la discriminazione razziale.

 

Per altri temi svolti: Temi svolti attualità