Temi Svolti per la Maturità

  • Materia: Temi Svolti per la Maturità
  • Visto: 10630
  • Data: 02/06/2013
  • Di: Redazione StudentVille.it

Analisi del testo: Gabriele D'Annunzio, Il programma politico del superuomo (da Le vergini delle rocce)

Analisi del testo Gabriele D’Annunzio, Il programma politico del superuomo (da “Le vergini delle rocce”)

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Abstract - scaricare il file per l'appunto completo I passi analizzati appartengono alla parte iniziale del romanzo di D’Annunzio “Le vergini delle rocce”. Essi sono incentrati sulla riflessione di Claudio Cantelmo, il protagonista, sulla società del suo periodo e sul compito degli intellettuali e degli aristocratici. Egli polemizza contro la società presente, analizzandola nel dettaglio e proponendo soluzioni per opporsi ad essa. Roma, l’antica potenza imperiale, ora è contaminata dalla speculazione edilizia, che deturpa le splendide ville dei nobili. Secondo Cantelmo bisogna eliminare la democrazia e l’equalitarismo. Egli aspira ad una società gerarchica ed autoritaria, che tenga a bada e stronchi la prepotenza dei plebei; sogna il potere in mano di pochi eletti, i migliori, appartenenti alla classe aristocratica. L’aristocrazia deve riconquistare i suoi antichi poteri, e riportare Roma a dominare sul mondo. In questo programma devono intervenire anche gli intellettuali, e il loro contributo è essenziale per la sua realizzazione. Compito del poeta è l’azione; egli deve combattere in difesa della bellezza, contro la meschinità del mondo moderno. Il protagonista si rende conto che la realizzazione del suo disegno è lontana, ma nel - segue nel file da scaricare

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file