Terza Prova - Diritto

  • Materia: Terza Prova - Diritto
  • Visto: 2405
  • Data: 22/04/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Quali sono le caratteristiche essenziali dei diritti della personalità?

Descrivi brevemente i diritti della personalità.

I diritti della personalità umana sono riconosciuti dallo Stato, anche contro lo Stato, a tutte le persone fisiche e comprendono una serie di libertà fondamentali. La prima e la più importante, nel senso che è il presupposto per tutte le altre, è l'inviolabilità e la libertà fisica della persona (art. 13 Cost.); vi sono poi, nella Costituzione e nel Codice civile, ulteriori previsioni: libertà di movimento, di fare o non fare, libertà di manifestazione del pensiero e di culto, diritto al nome, diritto all'onore, diritto alla riservatezza della vita privata, libertà e segretezza della corrispondenza e inviolabilità del domicilio. Queste libertà testimoniano la posizione attiva del soggetto (cittadino) di fronte allo Stato, e sono il frutto di secoli di battaglie politiche per l'affrancazione dalla condizione di suddito che hanno portato a numerose dichiarazioni scritte con l'elencazione dei diritti fondamentali. Sono da ricordare, in particolare, la Magna Carta Libertatum (1215) e il Bill of Rights (1689) in Inghilterra, la Dichiarazione francese dei diritti dell'uomo e del cittadino e la Costituzione statunitense, frutto delle rispettive rivoluzioni di fine Settecento e, dopo la seconda guerra mondiale, la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, approvata dall'ONU nel 1948 e la Convenzione europea dei diritti dell'uomo del 1950. Ultima in ordine di tempo è la Carta dei diritti  fondamentali dell'Unione europea aprpvata a Nizza nel 2000.