Terza Prova - Filosofia

  • Materia: Terza Prova - Filosofia
  • Visto: 1124
  • Data: 17/11/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Cosa intende Decroly con il termine attività globalizzatrice?

Cosa intende Decroly con il termine attività globalizzatrice?

Con il termine “attività globalizzatrice”, Ovide Decroly (1871-1932) intende l’attività con cui il bambino acquisisce conoscenze nuove sotto lo stimolo degli interessi più immediati quali nutrirsi, ripararsi, proteggersi dalle intemperie e difendersi dai pericoli. Tali interessi attivano i processi dell’apprendimento come attività complementare. Il bambino impara a leggere ed a scrivere, cioè, non solo in modo fine a se stesso, ma grazie all’attivazione complementare di altre attività sensoriali e percettive. In questo modo, Decroly rappresenta l’ “attività globalizzatrice” come procedimento complessivo, frutto di un metodo globale che unisce ed interseca le emozioni e gli interessi più immediati con l’apprendimento e la crescita. Dal punto di vista pedagogico e formativo, ciò comporta la possibilità di poter stimolare il bambino a processi sperimentali di attivazione “quantitativa” utili anche allo sviluppo di maggiori opportunità di lavoro comune basato su una nuova logica unitaria.