Terza Prova - Fisica

  • Materia: Terza Prova - Fisica
  • Visto: 3007
  • Data: 06/06/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Le due leggi di Ohm, definisci le grandezze coinvolte e specifica i limiti di validità delle due leggi

Spiega brevemente le due leggi di Ohm

La prima legge di Oh  ,non è una legge generale, vale per tutti i conduttori metallici e anche per le soluzioni di acidi, basi e sali. Questa afferma che: Va-Vb = Ri  dove R è una costante, caratteristica del conduttore, detta resistenza che si misura in ohm (simbolo $\Omega$), Va e Vb sono le tensioni in a e b.
La seconda legge di Ohm invece afferma che la resistenza elettrica di un filo conduttore è direttamente proporzionale alla sua lunghezza e inversamente proporzionale alla sua sezione. Essa dipende, inoltre, anche dalla sostanza di cui è costituito il filo e dalla sua temperatura. La relazione è $R=\rho l/S$ dove  è il coefficiente di proporzionalità detto resistività o resistenza specifica che dipende dalla sostanza di cui è costituito il filo e dalla sua temperatura, l è la lunghezza e S la sezione del filo, R come è la resistenza.

Tags: