Terza Prova - Italiano

  • Materia: Terza Prova - Italiano
  • Visto: 2697
  • Data: 22/04/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

I cieli del Paradiso di Dante

Nel paradiso, Dante raggruppa in ogni cielo una categoria di beati coerentemente con l’influsso che a quell’astro attribuiva la scienza medievale. Descrivili brevemente.

I sette pianeti del sistema terrestre, con in aggiunta, il cielo delle stelle fisse, cui corrispondono altrettanti cieli nel Paradiso, rappresentano ciascuno una propria virtù che influenza gli uomini sulla terra. Nel primo cielo, quello della Luna, il cielo più vicino alla terra e maggiormente sensibile ai suoi influssi,sono raggruppati gli spiriti mancanti ai voti; nel secondo, quello di Mercurio, si trovano gli spiriti che hanno agito spinti dal desiderio di fama; nel terzo, corrispondente a Venere, si incontrano gli spiriti di coloro che hanno operato sotto l’influsso dell’amore; nel quarto, il cielo del sole, vi sono gli spiriti sapienti; nel quinto cielo, quello di Marte, sono raggruppati gli spiriti che hanno combattuto per la fede; nel cielo di Giove, il sesto, Dante incontra gli spiriti giusti; nel cielo di Saturno troviamo invece gli spiriti contemplativi e in quello delle stelle fisse gli spiriti trionfanti di santi e apostoli.