Terza Prova - Scienze

  • Materia: Terza Prova - Scienze
  • Visto: 7617
  • Data: 31/05/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Come si determina la posizione di un punto sulla terra?

Spiega brevemente

La posizione di un punto sulla superficie terrestre viene determinata attraverso le sue coordinate geografiche, una coppia di valori che hanno come sistema di riferimento la rete dei meridiani e dei paralleli.
In pratica è come avere un sistema di assi cartesiani in cui l’Equatore è l’asse delle ascisse e uno dei
meridiani è l’asse delle ordinate. In base a tale sistema si possono individuare per ogni punto della superficie
due coordinate geografiche, dette longitudine, l’ascissa, e latitudine, l’ordinata.
La longitudine è la distanza angolare di un punto dal meridiano fondamentale, misurata sull’arco di parallelo che passa per quel punto. Essa corrisponde alla misura, in gradi e frazioni di grado, all’angolo compreso tra il piano del meridiano del punto e il piano del meridiano fondamentale. Può essere EST o OVEST a seconda che il punto si trovi a EST o a OVEST del meridiano fondamentale. Varia da 0° per i punti del meridiano fondamentale a 180°, è positiva per i punti ad Ovest e negativa per i punti a Est del meridiano fondamentale.
La latitudine è la sua distanza angolare di un punto dall’Equatore, misurata lungo l’arco di meridiano passante per quel punto. Corrisponde all’angolo compreso, misurato in gradi e frazioni di grado, tra la verticale del luogo e il piano dell’Equatore. Varia da + 90° polo NORD a – 90° polo SUD. I punti lungo l’equatore hanno latitudine 0°.