Terza Prova - Scienze

  • Materia: Terza Prova - Scienze
  • Visto: 4721
  • Data: 15/06/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Composizione, struttura e attività del Sole

Descrivi brevemente il Sole

Il Sole è la stella alcentro del sistema solare, dalla cui energia dipendono clima, luce, ciclibiologici e gran parte delle attività umane della Terra.
La sua composizione chimica comprende prevalentemente idrogeno ed elio, ma contiene anche elementipesanti quali calcio, carbonio, ossigeno e azoto.
Il suo interno è suddivisoin zone concentriche: il nucleo rappresenta la parte centrale,costituita da materiale allo stato di plasma, in cui si svolgono le reazionitermonucleari che prevedono la trasformazione dell’idrogeno in elio; all’esternodi esso si trova la zona radiativa, che trasmette verso l’esterno ilcalore prodotto nel nucleo, attraverso il meccanismo dell’irraggiamento (leradiazioni sottostanti vengono assorbite e riemesse sotto forma di fotoni aminore energia); sopra c’è la zona convettiva, costituita da gasionizzato, attraverso la quale il calore viene trasportato verso l’esternotramite turbolenti moti convettivi; la fotosfera rappresenta lasuperficie visibile del Sole, caratterizzata da una struttura granulosa a causadei moti convettivi sottostanti e dotata un’intensa attività, tra cui la piùimportante manifestazione riguarda la formazione e la scomparsa regolare eperiodica di macchie solari, zone più scure e fredde associate ad unintenso campo magnetico; la cromosfera, un involucro rosso di gasrarefatti visibile durante le eclissi di Sole, che con la zona sovrastantecostituisce l’atmosfera solare; la corona solare, estesa nello spaziosenza un limite finito, costituita da gas ionizzati e molto rarefatti che dannoorigine al vento solare, un flusso di particelle che si disperde nel sistemasolare.
Altre manifestazioni dell’attività solare sono le facole, zone di luminosità elevata rispetto al restodella fotosfera, le protuberanze, archi giganteschi di materialeincandescente che si sollevano fino alla corona, le spicole, getti diidrogeno incandescente, e i brillamenti, eventi esplosivi che liberanoenormi quantitativi di energia sotto forma di radiazioni ultravioletti, onderadio e raggi X.

Tags: