Terza Prova - Scienze

  • Materia: Terza Prova - Scienze
  • Visto: 2963
  • Data: 08/05/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Costituzione chimica del Magma

Spiega in poche righe la composizione chimica del magma.

Per Magma si intende un fuso di elevate temperatura e pressione, dotato di una certa viscosità in virtù della propria ”acidità” (che dipende a sua volta dalla percentuale di Silicio che lo costituisce), composto di una fase liquida silicatica, una fase gassosa disciolta e una fase solida, quando presente, composta da uno o più componenti (xenoliti strappati all’ambiente circostante durante la risalita o cristalli neoformatisi durante il processo). La frazione gassosa è rappresentata per lo più da acqua allo stato di vapore, CO2 e in minore percentuale composti di idrogeno, zolfo, ossigeno, ed elementi rari.

Un elemento fortemente discriminante della composizione di un magma è il Silicio che governa la viscosità stessa del magma e di qui il tipo di eruzione e di prodotti conseguenti. Rari sono i magmi non silicatici e come la serie di Bowen insegna c’è una certa tendenza alla acidificazione dei prodotti di un magma anche quando questi è basico. In base alla percentuale di Silicio un magma si dice acido (oltre il 65% in peso), basico (inferiore al 52% in peso), neutro (dal 52 al 65% in peso), ultrabasico (poverissimo in Silicio).