Terza Prova - Scienze

  • Materia: Terza Prova - Scienze
  • Visto: 3120
  • Data: 06/06/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Descrivi i vari tipi di onde sismiche

Descrivi brevemente le onde sismiche

Dall’ipocentro di un terremoto si propagano diversi tipi di onde, che viaggiano a velocità differenti.
Le onde più veloci sono dette onde prime (onde P) perché sono le prime ad arrivare nelle varie stazioni di misura. Sono anche dette onde di compressione o longitudinali, infatti al loro passaggio le particelle oscillano avanti e indietro perché la roccia si comprime e si dilata alternativamente nella stessa direzione in cui si propagano le onde.
Alle onde P seguono le onde secondarie (onde S). Le particelle investite da queste onde oscillano in su e in giù, cioè perpendicolarmente alla direzione di propagazione dell’onda, per questo motivo le onde S sono chiamate anche onde trasversali o di taglio.
Quando le onde P ed S arrivano in superficie  generano onde superficiali che si propagano con una frequenza più bassa, ma che possono generare oscillazioni del terreno di ampiezza anche molto rilevante con effetti catastrofici.
Un tipo di onde superficiali sono le onde di Rayleigh. Quando le particelle sono investite da queste onde, compiono orbite ellittiche in un piano verticale lungo la direzione di propagazione.
Un altro tipo di onde superficiali sono le onde di Love. Le particelle investite dalle onde di Love, oscillano trasversalmente alla direzione di propagazione, nel piano orizzontale.

Tags: