Terza Prova - Scienze

  • Materia: Terza Prova - Scienze
  • Visto: 2466
  • Data: 09/06/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Perché non si verifica un eclisse ogni volta che la luna è in novilunio o plenilunio?

Rispondi brevemente

La Luna durante il suo moto di rivoluzione attorno alla Terra, descrive un orbita ellittica dove la Terra occupa uno dei due fuochi, durante questo movimento possiamo individuare il punto in cui la Luna si trova più vicino alla Terra (perigeo) o quello in cui si trova più lontana dalla Terra (apogeo).Il piano dell’orbita lunare inoltre è inclinato di 5° e 9’ rispetto al piano dell’orbita terrestre pertanto sono solo due i punti in cui si ha l’intersezione tra i due piani, questi punti rappresentano i nodi e la linea immaginaria che li congiunge è detta linea dei nodi. Il tempo di rivoluzione della Luna è il mese lunare, quindi ogni mese la Luna sarà in novilunio o in plenilunio, pertanto si dovrebbero avere due allineamenti (congiunzione e opposizione) ma siccome il piano dell’orbita terrestre non coincide con quello lunare non avremo rispettivamente un’eclissi di Sole o di Luna ogni mese. Dunque la condizione necessaria affinché si verifichi un’eclisse è che la Luna, in novilunio o plenilunio, occupi uno dei due nodi in modo tale da avere il perfetto allineamento di Sole, Terra e Luna. Durante la maggior parte dei noviluni infatti non si verifica un’eclissi solare perché il cono d’ombra, proiettato dalla Luna, non colpisce la Terra (a causa della non coincidenza del piano orbitale lunare con quello terreste), la Terra infatti si troverà al di sopra o al di sotto del cono d’ombra, analogamente durante la maggior parte dei pleniluni non si verifica un’eclissi lunare in quanto, il cono d’ombra proiettato dalla Terra non colpisce la Luna, quest’ultima si troverà al di sopra o al di sotto del cono d’ombra.

Tags: