Terza Prova - Storia

  • Materia: Terza Prova - Storia
  • Visto: 1330
  • Data: 18/05/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Da quali forze economiche il fascismo ricevette finanziamenti e in vista di quali scopi?

Spiega brevemente l'origine dei finanziamenti del fascismo

Il fascismo agli inizi fu finanziato dai grandi proprietari terrieri, che avevano inteso utilizzare la violenza squadrista per debellare il fenomeno delle leghe contadine, forti soprattutto nella Pianura Padana e nelle aree mezzadrili della Toscana e  dell’Umbria; l’unica presenza rilevante del fenomeno nel Mezzogiorno si ebbe in Puglia, dove si era sviluppata una fitta rete di leghe contadine d’ispirazione socialista.
Nel resto d’Italia, dove il fenomeno dell’associazionismo dei braccianti e dei mezzadri non era diffuso, il fascismo si radicò solo in un secondo momento. Nella prima fase invece si rivelò essenziale l’apporto economico del ceto degli agrari, che sovvenzionò le squadre fasciste, composte da ufficiali smobilitati e piccolo-borghesi.

Tags: