Terza Prova - Storia dell'Arte

  • Materia: Terza Prova - Storia dell'Arte
  • Visto: 5104
  • Data: 31/05/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

Che cosa intende Cézanne per trattare la natura secondo il cilindro, la sfera e il cono? Analizza l’opera che ritieni più significativa di questo pens

Spiega brevemente

Cézanne è uno dei massimi esponenti del postimpressionismo; il fine della sua ricerca era quello di analizzare in fondo la realtà, penetrando le cose, e darne una forma attraverso le figure geometriche. Non a caso il pittore diceva che 'bisogna trattare la natura secondo il cilindro, la sfera e il cono, tutti messi in prospettiva'. Il suo tormento sarà quello di rappresentare la realtà sulla bidimensionalità della tela. La prospettiva non basta da sola a rappresentare la realtà, e Cézanne lavorerà fino alla morte cercando di analizzare la struttura e la composizione di ciò che si rappresenta; non a caso le estreme conseguenze del suo pensiero diventeranno poi la base per la successiva pittura di Picasso e Braque. Uno dei dipinti che meglio rappresenta la frase  'bisogna trattare la natura secondo il cilindro, la sfera e il cono, tutti messi in prospettiva' è 'I giocatori di carte' un dipinto realizzato nel 1896e custodito al Musée d'Orsay a Parigi. Il quadro rappresenta due uomini seduti ad un tavolo uno di fronte all'altro in un'osteria; sullo sfondo quello che sembra uno specchio. Tutto in questo dipinto può essere ricondotto a forme geometriche, i cappelli, le maniche,  la  bottiglia sul tavolo.

Tags: