Terza Prova - Storia dell'Arte

  • Materia: Terza Prova - Storia dell'Arte
  • Visto: 3498
  • Data: 06/06/2012
  • Di: Redazione StudentVille.it

I caratteri peculiari della pittura simbolista dell’ultimo ventennio dell’Ottocento

Spiega brevemente la pittura simbolista

Il simbolismo è una corrente artistica nata in Francia nel 1885 circa; l'anno successivo Jean Moréas , un letterato francese, fece pubblicare su “Le Figaro” il “Manifesto della poesia simbolista” (che valeva anche per le arti figurative). Da qui, il simbolismo si diffuse in vari paesi europei. L'arte, per i simbolisti, esprimeva l'idea, e si manifestava in una pittura raffinata ed elegante sia nel tratto che nella tavolozza, ricca di riferimenti mitologici o religiosi. Il fine dell'arte era quello di esplorare il confine tra arte e sogno; non a caso molti dipinti appartenenti a questa corrente artistica rappresentano personaggi nell'atto di sognare scene bibliche e mitologiche, e tutto viene riportato a un significato recondito, al simbolo. Il simbolo è 'qualcosa che ne rappresenta un'altra attraverso complessi passaggi mentali'; esso può raggiungere l'essere umano in maniera più diretta rispetto ad altri contenuti, perché è più diretto e immediato. Uno dei principali pittori simbolisti fu Odilon Redon, mentre in Inghilterra il simbolismo fu portato avanti dal gruppo dei Preraffaelliti. Tra i loro principi, il rifiuto della copia dal vero, e l'importanza dell'immaginazione. Il simbolismo non fu un movimento che coinvolse tutta Europa, ma i suoi caratteri distintivi servirono da fondamento per la nascita di altri corrrenti artistiche ch poi si svilupparono in maniera autonoma. E' per questo che in genere non si iscrive tutti i pittori dell'ultimo ventennio dell'Ottocento nella corrente del simbolismo. Fu comunque una tendenza generale che vide la pittura diventare un mezzo per esprimere sempre di più contenuti interiori.
I caratteri distintivi del simbolismo sono:
rifiuto della figurazione oggettiva e del naturalismo
rifiuto di rappresentare temi legati all'attualità
importanza del contenuto
importanza dell'irrazionalità, del mistero e del soprannaturale
importanza del simbolo, in grado di sintetizzare un concetto che non può essere spiegato a parole
non rappresentare gli oggetti, ma idee, che vengono tradottte in simboli
uso di colori scuri
linee e tratti delicati, leggeri
Il simbolismo si rivolge a un pubblico colto, dal momento che i contenuti della sua pittura non sono sempre facili da decifrare.

Tags: