Tesine

  • Materia: Tesine
  • Visto: 11697
  • Data: 2008
  • Di: Redazione StudentVille.it

Tesina - Evoluzione del rapporto città - natura

la tesina è un "ibrido" tra scintifico, umanistico e tecnologico, come del resto è l'architettura. e' in sostanza un'analisi critica dell'evoluzione del rapporto città - uomo- natura tra passato e futuro che ci aspetta. (e' comunque presente una

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Tesina: Scientifica[br] Di: marco M. [br] Tipo Scuola: Liceo Scientifico [br][br] [b]Abstract:[/b] [br]Considerati i seri problemi ambientali di cui quasi quotidianamente si sente parlare, ho voluto focalizzare l’attenzione su tale questione, a mio parere di grande attualità e degna di nota, circoscrivendo però l’argomento -che di per sé è molto vasto- ad un ambito ben preciso, vale a dire al “ruolo” che le città assumono in quest’ottica. Spesso infatti gli architetti contemporanei sono accusati di essere dei “palazzinari”, “spreconi”, “deturpatori dell’ambiente”, e si punta l’indice verso i grattacieli, considerandoli tra i principali responsabili delle devastazioni ambientali alle quali spesso ci si trova di fronte (e, da un lato, questo è pur vero quando l’urbanizzazione avviene senza regole precise o quando il tentativo di essere “estrosi” ad ogni costo fa perdere di vista quelle che dovrebbero essere le funzioni principali per cui si progetta e costruisce un’abitazione, casa o grattacielo che sia). Premesso che la mia intenzione non è quella di fare un’ “apologia degli architetti”, il mio fine è però quello di provare a dimostrare, per quanto mi sia possibile, che le architetture eco-sostenibili di nuova generazione e anche i grandi grattacieli, se progettati e realizzati con razionalità e rigoroso rispetto dei criteri di sostenibilità ambientale, possono smentire questo luogo comune e rappresentare piuttosto, se non la soluzione risolutiva, sicuramente la risposta per ora più valida all’imprescindibile necessità umana dell’abitare e del vivere in società, con le attività ad esso connesse e le conseguenze che questo ha sull’ambiente naturale. A tal fine ho quindi cercato di analizzare i cambiamenti e le innovazioni avvenuti nella storia moderna in quest’ambito, attraverso un consistente lavoro di documentazione consultando libri di storia, storia dell’arte e dell’architettura, riviste specialistiche di settore, siti dei maggiori studi di architettura (spesso utilizzando la lingua inglese come veicolo), visitando eventi di settore (“Abitare il Tempo” – Verona; “MADE” e “Salone Internazionale del Mobile” – Milano) e sfruttando il “bagaglio” di conoscenze acquisite in questi anni per far sì che tale analisi fosse, nel limite delle mie possibilità riguardo ad un argomento approfondito personalmente, il più possibile critica, poiché, a mio parere, è proprio questa la capacità che dovrebbe contraddistinguere uno studente che termini il proprio percorso di studi liceali.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file