Tesine

  • Materia: Tesine
  • Visto: 2132
  • Data: 2008
  • Di: Redazione StudentVille.it

Tesina - Arte Interattiva e Sachiko Kodama

introduzione ai concetti dell'arte interattiva e presentazione di un'artista contemporanea della corrente. sito web: http://nmn.im/tesina (altro materiale, presentazione e video)

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Tesina: Scientifica[br] Di: Nicolas N. [br] Tipo Scuola: Liceo Scientifico [br][br] [b]Abstract:[/b] [br]1. Introduzione All’interno di questa tesina, attraverso la descrizione preliminare dei presupposti teorici e pratici dell’arte interattiva, metterò in luce l’attività di Sachiko Kodama, un’artista giapponese contemporanea, la quale è attualmente una delle maggiori esponenti di quest'arte. In particolare analizzerò un’opera intitolata “Protrude Flow”, che mette in luce tutti gli aspetti fondamentali di questo nuovo tipo di espressione. 2. Teoria dell’arte interattiva 2.1 Origini Fu Hegel, all’inizio dell’Ottocento a dichiarare la “morte dell’arte”, in altre parole il cambiamento del valore che l’arte aveva avuto dai tempi degli antichi egizi fino ai romantici. L’arte non è più un modo di vivere la vita perché essa non è più in grado, secondo Hegel, di trasmettere i messaggi che lo Spirito ci vuole comunicare. Da ciò il conseguente distacco dell’arte come forma rappresentativa della realtà circostante, e dell’impossibile capacità di capirne i valori assoluti. La previsione di Hegel si rivelerà veritiera fino ad oggi. La “morte” avviene compiutamente agli inizi del Novecento con i movimenti di avanguardia, che cercano di rappresentare la realtà e oltre: si pensi a Picasso, Klimt e Kandinsky. Dopo i movimenti di avanguardia iniziò un periodo di stallo artistico a causa delle due guerre mondiali. Nel secondo dopoguerra si è avuta un’enorme crescita economica in tutto il mondo, pur essendo generalmente frenata dalla guerra fredda, a causa della ricostruzione. Diretta conseguenza di questa nuova disponibilità di capitali, è stato un nuovo corso dell’arte, che ha preso strade inesplorate, aperte all’inizio del secolo dai movimenti di avanguardia. Nuove porte erano state aperte dalle recenti scoperte in ambito scientifico, come può essere l’invenzione del cinema, che, inventato già alla fine dell’Ottocento, ha in questo periodo i suoi anni d’oro. Un'altra scoperta fondamentale furono i cosiddetti calcolatori, che diventeranno poi i personal computer. Mentre il resto dell’umanità pensava a come utilizzare queste nuove scoperte per migliorare, o peggiorare, la vita di tutti i giorni, gli artisti cercavano in esse nuove metodologie di espressione.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file