Tesine

  • Materia: Tesine
  • Visto: 31574
  • Data: 2008
  • Di: Redazione StudentVille.it

Tesina - Il Gioco

Tesina di maturità sul gioco: collegamenti e tesina svolta per prendere spunto, disponibile anche per il download gratuito.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

TESINA MATURITÀ SUL GIOCO

L’attività ludica, durante l’età evolutiva dell’uomo e di alcuni animali, è la forma più naturale e spontanea di socializzazione, che costituisce l’esperienza di fondo di tutta la vita infantile. Nel gioco è possibile scorgere e comprendere:

  • Le basi delle forme di apprendimento, in quanto è un potente mediatore per ogni periodo della vita, che stimola la formazione della personalità,  prepara ad assimilare regole e migliora l’integrazione sociale; e anzi, è spesso sinonimo di apprendimento, perché comporta l’attivazione dei piani motorio, emotivo, intellettuale, relazionale e sociale.
     
  • Il livello di crescita e di maturazione del bambino.

L’attività ludica inizia quando il bambino prende coscienza dell’esistenza delle persone e delle cose che lo circondano. Essa permette di apprendere e di perfezionare capacità quali la fantasia, la discriminazione tra realtà e fantasia, il confronto, la comunicazione spontanea, l’imitazione e lo scambio di ruoli.
Nel gioco l’uomo scopre che nel suo essere sono radicate l’instabilità cronica e l’apertura al mondo, radici della sua libertà. Visto in ottica interculturale, il gioco può avvicinare culture diverse, creando spazi di relazione che permettono la comprensione e il superamento di differenze culturali.
Il bambino, nel gioco, cerca e trova spazio di manovra per la sua creatività esistenziale, che poi influenzerà a vari livelli l’interesse per l’atteggiamento ludico nelle varie classi di età.
Il gioco è fondamentale nella strutturazione della personalità, specialmente di quella in età evolutiva. Nell’infanzia il gioco permette l’acquisizione delle regole della vita sociale. Sono i bisogni di movimento e di esplorazione tipici dell’infanzia che spingono al gioco. Il gioco è illusione, e ciò era già noto ai latini che consideravano l’illudere il richiamare, dire, inserirsi in un gioco, prendersi gioco.
Il gioco viene spesso caricato di contenuti negativi. Si pensa erroneamente che il gioco sia irrilevante o non produttivo nell’apprendimento sia formale sia informale e che il lavoro sia, invece, rispettabile e degno di considerazione.
Esistono pregiudizi nei confronti di un adulto che gioca. Un pregiudizio è quello di ritenere che il gioco sia facile. In realtà, anche gli adulti, spesso si impegnano nei giochi, come quando praticano degli sport, quando si dedicano ad hobbies o altre attività che hanno a che fare con l’attività ludica.  Un bambino, mentre gioca, manifesta meglio il suo mondo interiore di quanto potrebbe fare verbalmente, nello stesso tempo egli mette in evidenza, attraverso l’attività ludica, la sua esigenza di comunicare e di socializzare con gli adulti.
Per i bambini il gioco è una attività coinvolgente e consapevole, alla quale sono dedicati grandi sforzi e dalla quale ci si aspetta grandi soddisfazioni.

TESINA SUL GIOCO: COLLEGAMENTI

Ecco qualche collegamento:

Per leggere la tesina completa clicca su "Scarica il file" e scarica gratuitamente il file completo sul tuo computer.

GUIDA ALLA MATURITÀ 2017

Scopri tutte le risorse raccolte per te nella maxi guida all'Esame di Maturità 2017 e resta sempre aggiornato sulle date, le commissioni e le tracce del Miur per le singole prove! Clicca qui per saperne di più:

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file