Tesine

  • Materia: Tesine
  • Visto: 2281
  • Data: 2008
  • Di: Redazione StudentVille.it

Tesina - Il prodotto finito come punto di partenza

il prodotto finito come punto di partenza di un nuovo processo: decostruzione, rinascita e nuova significazione. un percorso che parte dalla nascita della musica dub, attraversa diverse esperienze artistiche e letterarie del '900 e si conclude con la tra

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Tesina: Umanistica[br] Di: Gabriele D. [br] Tipo Scuola: Liceo Scientifico [br][br] [b]Abstract:[/b] [br]Introduzione L' inizio del percorso: la nascita della musica dub. L'idea per il mio percorso di approfondimento mi è stata suggerita dalla mia passione per la musica giamaicana. E' proprio in Giamaica, nel 1968, presso gli studi discografici della Treasure Island, che, per sbaglio, durante un'incisione su vinile, Rudolph “Ruddy” Redwood, operatore di sound system, e Byron “Smithy” Smith, fonico dell'etichetta, rimuovono la traccia vocale da una canzone1. L'incidente apre un'interessantissima prospettiva di sperimentazione: ben presto sulle tracce strumentali di canzoni già esistenti si cominciano a realizzare nuovi pezzi, o, negli esiti più estremi, mixer, effetti e tutte le tecnologie di ingegneria del suono, di recente sviluppo, diventano addirittura veri e propri strumenti. Personalità visionarie come Errol Thompson, King Tubby e Lee “Scratch” Perry, producendo missaggi alternativi di registrazioni tradizionali, eleggono a protagonista la fase di post-produzione. Nasce la musica dub, per la quale la canzone registrata, finora considerata un punto di arrivo, diventa materia prima, viene manipolata e, nella sua nuova forma, oltre a costituire un elemento di entusiasmante novità, offre anche una chiave di lettura per un'interpretazione più consapevole della canzone. Isolando le diverse tracce strumentali, rovesciandone le gerarchie, modificandone il suono con effetti, per esempio, si rende l'ascoltatore maggiormente consapevole del ruolo dei diversi strumenti all'interno dell'architettura della composizione. “Il basso e la batteria sono la chiave per qualsiasi musica, tutto il resto serve solo per il sapore” Fully Fullwood “La registrazione cominciava con la voce, poi la voce scompariva ed il ritmo andava ancora. Portavo le registrazioni nelle dancehall e la gente ballava fino all’inverosimile, per questo dovevamo farle ascoltare" King Tubby

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file