Tesine

  • Materia: Tesine
  • Visto: 6581
  • Data: 2008
  • Di: Redazione StudentVille.it

Tesina - il vuoto

il vuoto dell'uomo moderno dalla voce di due profeti: thomas stearne eliot e baudelaire e con descrizione dei tempi contemporanei, dei disturbi alimentari, del rimedio senecano al vuoto dell'uomo (l'esame di coscienza), della disgregazione dell'io oss

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Tesina: Umanistica[br] Di: Francesca A. [br] Tipo Scuola: Liceo Classico [br][br] [b]Abstract:[/b] [br]Il vuoto è solo un concetto, cioè un’astrazione. È l’idea di assenza, di mancanza, di oblio e dimenticanza. Non è qualcosa che ha inizio e fine in se stesso, non è un corpo, non è un nulla separato dal resto. La fisica moderna ci dimostra che il vuoto assoluto non esiste, se non nella nostra mente in forma di pura incoscienza. È lì che si tuffa l’Uomo per ritrovarlo, per eliminare con l’archetipo della dimenticanza e la sopraffazione della conoscenza, i pensieri e le immagini che rendono satura la memoria. Questa mancanza di ogni contatto percettivo con l’ambiente e con se stessi illude di renderci liberi, ma la psicologia ci insegna che nella mente umana un’immagine non può essere incompleta, e, affinché lo sia, se mancano dati certi, sono quelli incerti, frutto del proprio Io, a rendere l’immagine finita. Sono il dubbio, il disagio, l’inquietudine a riempire il vuoto dell’Uomo moderno? Ma come? Di cosa? Di un pieno materiale incontrollabile che sembra non possa avere dimensioni, che non lasci tempo per pensare autonomamente e vie di fuga per scappare dal sistema. Nella società moderna non c’è spazio vuoto. Lo spazio vuoto è dentro il tiranno e lo schiavo dei suoi misfatti: l’Uomo moderno. The best known and most influential literary personality of the period between World Wars I and II, Thomas Stearns Eliot, in 1925, wrote a poetry “The hollow men”, where he denounced the condition of the man in those years.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file