Tesine

  • Materia: Tesine
  • Visto: 3735
  • Data: 2008
  • Di: Redazione StudentVille.it

Tesina - l'enzima: assioma di una vita

la nascita e lo straordinario successo dell'utilizzo di queste particolari proteine, "molto dotate"!

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Tesina: Scientifica[br] Di: raffaella F. [br] Tipo Scuola: Altri [br][br] [b]Abstract:[/b] [br] “nelle piante e negli animali viventi, migliaia di processi catalitici hanno luogo fra i tessuti e i liquidi, e portano alla quantità di composti diversi della cui formazione, dai comuni materiali greggi, la linfa e/o il sangue, non possiamo intravedere nessuna causa plausibile: in futuro probabilmente lo scopriremo nella forza catalitica dei tessuti organici di cui consistono gli organi dei corpi viventi”- Berzelius, 1834. Berzelius fu un noto ricercatore vissuto tra il 1810 e il 1882, e assieme a molti altri chimici cercò di spiegare il mistero della vita, il mistero delle origini. Nel 1926 Willställer scriverà: “la vita non è altro che l’ordinata cooperazione di processi enzimatici”; ebbene egli affermava la suprema importanza della catalisi enzimatica per la comprensione del fenomeno VITA, nonostante sostenesse, sulla struttura degli enzimi, una teoria ancora del tutto lontana da quella che noi, oggi, ammettiamo. La catalisi è il fenomeno con cui una reazione chimica viene accelerata, o ritardata, da sostanze, per l’appunto dette catalizzatori, che al termine, risultano inalterate. Negli organismi viventi, queste reazioni hanno luogo ad opera degli ENZIMI. Pensiamo che già nel 2000 a.C. gli egiziani e i sumeri avevano sviluppato la tecnica di fermentazione per la preparazione della birra, del pane, e del formaggio. Nel 1878 furono identificati gli elementi della cellula del lievito che causano la fermentazione, e pertanto, venne, allora, coniato il termine enzima, che deriva dal greco “nel lievito”. Studi successivi porteranno, solamente nel 1926, al riconoscimento dell’enzima come struttura proteica. • Ma che cosa è, e come funziona un ENZIMA? Trattasi di una struttura molecolare di natura proteica (struttura quaternaria), che negli organismi viventi svolge la funzione di catalizzatore biologico, ossia di sostanza capace di accelerare il decorso di una reazione chimica e quindi di raggiungere nel minor tempo possibile lo stato di equilibrio termodinamico. Un enzima accelera unicamente le velocità delle reazioni chimiche, diretta ed inversa (dal composto A al composto B e viceversa), senza intervenire sui processi che ne regolano la spontaneità.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file