Tesine

  • Materia: Tesine
  • Visto: 2202
  • Data: 2008
  • Di: Redazione StudentVille.it

Tesina - Oggettivo impossibile

nella tesina si vuole dimostrare che l'oggettività non è un concetto metafisicamente trascendente, piuttosto un tentativo in divenire e mai completamente conseguibile; quindi i parametri mentali propri del soggetto studiante incidono sempre in ogni amb

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Tesina: Scientifica[br] Di: Stefania B. [br] Tipo Scuola: Liceo Classico [br][br] [b]Abstract:[/b] [br]La mia tesina ha origine da una riflessione nata nel corso dei miei studi e che ultimamente si è fatta sempre più consapevole. Mi è sembrato di poter individuare una possibile distinzione tra gli argomenti che fino ad ora sono stati oggetto dei miei studi: • Ho scoperto, soprattutto nell’ambito artistico-letterario, con quanti e quali occhi il mondo che mi circonda può essere osservato, quindi quanto particolari ed uniche possano essere le deduzioni ricavate da tali osservazioni, ciascuna concorde con la sensibilità e la cultura di ogni singolo individuo; • Ho avuto modo di compiere i primi passi nel mondo della scienza e, in particolar modo, della matematica, della fisica e della chimica, le quali sembrano poter offrire una descrizione razionale ed esatta del contingente. L’apparente contrasto generato da una realtà che si dà all’uomo secondo queste due differenti modalità, da un lato soggettivamente interpretabile, dall’altro oggettivamente unica, mi ha portato alla riflessione suddetta, mi è parso cioè inevitabile lo scontro con le seguenti questioni: 1. SE L’OSSERVAZIONE E LO STUDIO DELLA REALTA’ E’ ATTIVITA’ RIMANDATA AL SOGGETTO, COME PUO’ ESISTERE NEL CAMPO SCIENTIFICO, O COMUNQUE D’APPROCCIO SCIENTIFICO, UN’OGGETTIVITA’ ASSOLUTA CHE PRESCINDE DA QUALSIASI COSA? 2. QUALE VALIDITA’ PUO’ DUNQUE ASSUMERE L’OGGETTIVITA’ CONFERITA ALLE COSE? 3. SI TRATTA PIUTTOSTO DI UNA PRESUNTA OGGETTIVITA’ MAI VERAMENTE TALE? Queste questioni sono state ulteriormente oggetto di riflessione a seguito della mia partecipazione al corso pomeridiano di fisica moderna organizzato dal prof. Salvatore Mattina presso questo istituto scolastico. Sono infatti venuta a conoscenza delle prime più semplici nozioni di fisica quantistica, ma soprattutto ho potuto intuire quale sia il nuovo approccio dello scienziato nei confronti del suo oggetto di studio: mi è parso che nella fisica del XX secolo crescente sia la relativizzazione della conoscenza e l’allargamento della responsabilità dello studioso nell’incidere e determinare il dato scientifico acquisito. Di qui l’intenzione di sviluppare una tesina che riflette su questi argomenti: dopo un’iniziale esposizione di pensieri psicologici e filosofici che distruggono l’idea di oggettività come parametro metafisicamente trascendente, la presentazione di alcuni elementi a riguardo cercherà di definire tale tesi, per poi concludere con un argomento tratto proprio dalla fisica quantistica, che testimonia la validità della tesi anche in ambito prettamente scientifico.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file