Tesine

  • Materia: Tesine
  • Visto: 3944
  • Data: 2008
  • Di: Redazione StudentVille.it

Tesina - Una guerra nella guerra

la tesina tratta della prima guerra mondiale, con particolare approfondimento sulla cosidetta "guerra chimica" e sugli agenti nocivi utilizzati in tali circostanze.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file

Tesina: Umanistica[br] Di: Andrea S. [br] Tipo Scuola: Tecnico Industriale [br][br] [b]Abstract:[/b] [br]Causa immediata della guerra fu l’assassinio il 28 giugno 1914 a Sarajevo dell’arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono austroungarico, e della moglie Sofia da parte dell’organizzazione segreta filo-serba conosciuta con il nome di “Mano nera”. Le cause fondamentali del conflitto vanno tuttavia ricercate nelle contrastanti mire imperialistiche dei governi europei. Gli avvenimenti seguiti in rapida successione all’attentato di Sarajevo non colsero alla sprovvista le grandi potenze europee, che da tempo avevano predisposto i loro piani strategici. Tutti gli stati coinvolti nel conflitto avevano in fin dei conti un motivo per volerlo, e sembra, da alcuni documenti recenti, che l’attentato all’erede al trono austroungarico sia stato tutt’altro che inaspettato. • L’impero asburgico voleva risolvere le tensioni nazionalistiche interne e tentava di umiliare la Serbia, considerata la maggiore responsabile della sua instabilità. • La Germania si trovava in grandi difficoltà poiché i territori sotto la sua influenza politica erano molto inferiori al peso industriale, finanziario ed economico che aveva acquisito negl’anni precedenti. In linea di massima aveva bisogno di espandersi. • La Russia tentava di risolvere il traballante regime zarista, rilanciando ancora una volta una politica da grande potenza. • La Francia e l’Inghilterra volevano stroncare la minaccia tedesca nei ruoli imperialistici. • Infine gli staterelli minori speravano in qualche ingrandimento territoriale, o per lo meno cercavano di tutelarsi dall’ingrandimento delle potenze confinanti. Non è quindi riconducibile all’attentato di Sarajevo, o alle colpe di un solo stato le cause profonde della prima guerra mondiale. Essa non fu altro che l’esplosione di una serie di screzi che si erano accumulati in un mondo industrialmente avanzato, dominato dall’imperialismo.

Appunto completo all'interno del file da scaricare.

Scarica il file